rotate-mobile
Sabato, 2 Luglio 2022
Guida

Voucher per i centri estivi, ne usufruiranno cento bambini dei nidi

Al via le domande per i contributi destinati a famiglie con basso reddito. Inoltre, il Comune copre le spese per gli educatori d'appoggio a bimbi e ragazzi disabili

Tra le 12 proposte per i piccoli dei nidi, le 21 pensate per la fascia d’età della scuola d’infanzia e le 23 per i più grandicelli delle primarie, sono complessivamente 56 i centri estivi promossi dai gestori iscritti all’albo costituito dal Comune di Modena, tra cui potranno scegliere quest’anno le famiglie modenesi. L’8 giugno prenderanno il via i centri estivi per i bambini che frequentano le elementari, il 29 giugno per i bambini della scuola d’infanzia e l’1 luglio inizieranno i piccoli del nido.

Per sostenere la frequenza alle attività estive, il Comune assegna un contributo economico ai bambini del nido, di età compresa tra 3 e 36 mesi, appartenenti a famiglie con basso reddito e sostiene le spese per il personale educativo assistenziale a sostegno dei bambini disabili.

Le richieste per usufruire dei benefici si presentano da oggi lunedì 4 maggio e fino al 21 maggio.

In particolare, le domande di contributo per i bimbi del nido si possono presentare  collegandosi al portale dell'Istruzione (www.comune.modena.it/istruzione) e compilando l'apposita form on line oppure recandosi di persona all'ufficio Centri estivi presso il Settore Istruzione di via Galaverna 8 (lunedì, mercoledì e giovedì dalle 8.30 alle 13; lunedì e giovedì anche dalle 14.30 alle 18).

Cento i voucher del valore di massimo 85 euro che potranno essere assegnati a bambini fino ai tre anni di età, residenti a Modena e appartenenti a famiglie il cui valore Isee non sia superiore a 16.255 euro e i cui i genitori (o il solo presente) siano al lavoro per non meno di 20 ore settimanali. Il voucher s’intende riferito a un periodo d’iscrizione al centro estivo pari a una settimana e ciascun bambino può beneficiare al massimo di tre voucher.

I genitori di bambini disabili possono, invece, presentare domanda per disporre di personale educativo assistenziale direttamente al soggetto gestore del centro estivo al momento dell’iscrizione compilando l'apposito modulo. L’iscrizione deve essere fatta nella medesima finestra temporale che per la richiesta dei voucher (dal 4 al 21 maggio); il bimbo, con almeno un genitore, deve essere residente a Modena e il contributo all’appoggio può essere richiesto fino a un massimo di tre settimane e per 35 ore settimanali. L’assistenza è rivolta a bimbi e ragazzi da 1 a 11 anni, ma eccezionalmente si può fare richiesta anche per bimbi dai 12 ai 14 anni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Voucher per i centri estivi, ne usufruiranno cento bambini dei nidi

ModenaToday è in caricamento