menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Allerta Meteo "arancione" sul territorio modenese. Prefettura prepara l'attività di soccorso

E' stata pubblicata allerta meteo arancione in Emilia-Romagna, che interessa in particolar modo l'area appenninica e collinare del territorio modenese

Una nuova allerta per il maltempo è stata emessa per la giornata di domani, sabato 2 febbraio, dall'Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la Protezione civile dell’Emilia-Romagna, sulla base dei dati previsionali del Centro funzionale Arpae E-R. L'allerta è arancione e gialla per criticità idraulica, idrogeologica e vento in molte zone del territorio regionale; gialla per possibili mareggiate sulla costa ferrarese.  Tutti i fenomeni sono previsti in attenuazione nelle successive 48 ore.

Le previsioni indicano piogge e rovesci di moderata intensità sui rilievi centro-occidentali nella prima parte della giornata, con una media di 70-80 mm di pioggia accumulata nelle 24 ore. Raffiche di vento di intensità superiore a 75 km/h interesseranno le aree appenniniche orientali; sui rilievi centrali e sulle aree collinari centro-orientali il vento potrà raggiungere valori superiori ai 60km/h. 

L’allerta arancione per possibili piene dei fiumi interessa le zone di pianura, le colline e i rilievi delle province di Piacenza, Parma, Reggio Emilia, Modena, Bologna, Ferrara, Ravenna (macroaree C, D, E, F, G, H). Allerta gialla per la Romagna (, sia per i bacini che per la pianura e la costa (macroaree A e B).

Per il rischio di piena di rii, canali e corsi d’acqua minori e possibili frane è allerta arancione nei bacini da Piacenza a Bologna, fino a Ravenna (zone C, E e G); allerta gialla per le province di Piacenza e Parma, Ravenna, Forlì-Cesena e Rimini (zone A e H, bacini romagnoli e pianura e bassa collina emiliana occidentale).

Per il vento le criticità più rilevanti sono previste in Romagna (arancione sulla macroarea A). E’ invece allerta gialla nella pianura romagnola, in montagna e collina emiliana orientale, tra Bologna e Ravenna, e montagna emiliana centrale, sui rilievi di Parma, Reggio Emilia e Modena (sottozone B1, C1, C2, E1).  

Infine, l’allerta gialla è stata emessa per mare molto mosso al largo della costa ferrarese e per possibili fenomeni di ingressione marina, soprattutto nelle prime ore della giornata.

La Prefettura di Modena, sulla base di tale allerta, ha convocato oggi pomeriggio il Centro Coordinamento Soccorsi e ha ha disposto l’attivazione della sala operativa presso il Centro Unificato di Protezione Civile di Marzaglia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Anche la provincia di Modena sarà "zona rossa" da giovedì 4 marzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento