Allerta Meteo "arancione" sul territorio modenese. Prefettura prepara l'attività di soccorso

E' stata pubblicata allerta meteo arancione in Emilia-Romagna, che interessa in particolar modo l'area appenninica e collinare del territorio modenese

Una nuova allerta per il maltempo è stata emessa per la giornata di domani, sabato 2 febbraio, dall'Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la Protezione civile dell’Emilia-Romagna, sulla base dei dati previsionali del Centro funzionale Arpae E-R. L'allerta è arancione e gialla per criticità idraulica, idrogeologica e vento in molte zone del territorio regionale; gialla per possibili mareggiate sulla costa ferrarese.  Tutti i fenomeni sono previsti in attenuazione nelle successive 48 ore.

Le previsioni indicano piogge e rovesci di moderata intensità sui rilievi centro-occidentali nella prima parte della giornata, con una media di 70-80 mm di pioggia accumulata nelle 24 ore. Raffiche di vento di intensità superiore a 75 km/h interesseranno le aree appenniniche orientali; sui rilievi centrali e sulle aree collinari centro-orientali il vento potrà raggiungere valori superiori ai 60km/h. 

L’allerta arancione per possibili piene dei fiumi interessa le zone di pianura, le colline e i rilievi delle province di Piacenza, Parma, Reggio Emilia, Modena, Bologna, Ferrara, Ravenna (macroaree C, D, E, F, G, H). Allerta gialla per la Romagna (, sia per i bacini che per la pianura e la costa (macroaree A e B).

Per il rischio di piena di rii, canali e corsi d’acqua minori e possibili frane è allerta arancione nei bacini da Piacenza a Bologna, fino a Ravenna (zone C, E e G); allerta gialla per le province di Piacenza e Parma, Ravenna, Forlì-Cesena e Rimini (zone A e H, bacini romagnoli e pianura e bassa collina emiliana occidentale).

Per il vento le criticità più rilevanti sono previste in Romagna (arancione sulla macroarea A). E’ invece allerta gialla nella pianura romagnola, in montagna e collina emiliana orientale, tra Bologna e Ravenna, e montagna emiliana centrale, sui rilievi di Parma, Reggio Emilia e Modena (sottozone B1, C1, C2, E1).  

Infine, l’allerta gialla è stata emessa per mare molto mosso al largo della costa ferrarese e per possibili fenomeni di ingressione marina, soprattutto nelle prime ore della giornata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La Prefettura di Modena, sulla base di tale allerta, ha convocato oggi pomeriggio il Centro Coordinamento Soccorsi e ha ha disposto l’attivazione della sala operativa presso il Centro Unificato di Protezione Civile di Marzaglia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Contagio, 7 positivi a Modena. Si tratta di due focolai famigliari

  • Coronavirus, stranieri positivi rientrati in Italia e isolati. Salgono di 51 i casi in regione

  • Contagio. Tre ricoveri a Modena, uno in Terapia Intensiva

  • Contagio. Nel modenese 5 casi, di cui uno ricoverato in ospedale

  • Nubifragio e allagamenti, disagi lungo la Pedemontana per gli smottamenti

  • Trafficante di cocaina reagisce all'arresto e punta la pistola in faccia ad un carabiniere

Torna su
ModenaToday è in caricamento