Meteo | Probabili forti temporali dal pomeriggio, allerta gialla

Nel corso del pomeriggio di Martedì 9 Luglio aumenterà l’instabilità sulla nostra regione, con possibile sviluppo di fenomeni intensi. Vediamo insieme l’analisi nel dettaglio

Dopo una mattinata perlopiù stabile, salvo locali rovesci a lambire Ferrarese e Ravennate(più probabili in tarda mattinata e in prossimità delle coste), le condizioni vedranno un repentino peggioramento nel corso del pomeriggio. Tenderanno a formarsi temporali, eventualmente anche organizzati, dapprima a ridosso dei rilievi e in successivo sconfinamento verso le pianure. Il moto dei rovesci sarà tendenzialmente da Ovest verso Est, con l’instabilità che interesserà quindi l’Emilia e successivamente la Romagna.

Sulla Romagna sarà possibile anche la risalita di rovesci da Sud/Sud-Ovest in prima serata, mentre in tale fascia oraria l’instabilità andrà verso una parziale attenuazione in Emilia, coinvolta limitatamente alle basse pianure. Un nuovo peggioramento sarà possibile tra la notte e la mattinata di Mercoledì 10, anche lì con la possibilità di fenomeni intensi.

Probabilità di precipitazioni

La probabilità di precipitazioni risulterà bassa in mattinata, solo leggermente più elevata sul settore nord-orientale. Da media a elevata tra pomeriggio e sera, con possibilità di fenomeni a tratti intensi specie sulle pianure.

Stima dei fenomeni intensi

La situazione per Martedì 9 Luglio, in relazione ai fenomeni intensi, è potenzialmente rischiosa. Ciò significa che NON tutte le aree saranno interessate in maniera uniforme, né che “certamente accadrà”, tuttavia gli indici temporaleschi sono molto elevati.

Valori di CAPE prossimi o superiori ai 3000 J/Kg suggeriscono la presenza di un elevato quantitativo di energia, che potrebbe favorire lo sviluppo di temporali molto intensi. Osservando anche il Lifted Index e l’indice di Whiting, entrambi riferiscono valori marcati, attribuibili ad un’elevata probabilità di temporali forti ed organizzati.

Non si esclude quindi la formazione di linee temporalesche molto severe, strutture temporalesche organizzate quindi in multicelle o eventualmente la formazione di supercelle. 

In un contesto di questo tipo, sarà probabile grandine di media/elevata dimensione in prossimità dei rovesci più intensi.

Si stima una buona probabilità di downbursts, localmente con raffiche di 70/90 Km/h.

Le aree che potranno vedere i fenomeni più intensi sono quelle delle province centro-orientali, specie tra Bolognese, Ravennate, Ferrarese e la Romagna. Tuttavia nelle aree pianeggianti delle province restanti saranno comunque possibili fenomeni a tratti intensi, specie tra Reggiano e Modenese.

Si ricorda che la Protezione Civile ha emesso un’allerta meteo valida per la giornata di Martedì 9 Luglio. 

Articolo a cura di Centro Meteo Emilia Romagna

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • IQOS e sigarette elettroniche, presentato a Modena il primo studio sulla salute umana

  • Ritrovato il 16enne scomparso da Finale Emilia, sta bene

  • Mirandola, in manette il datore di lavoro del 39enne violentato: "Vittima totalmente succube"

  • Muore sulla panchina del parco delle Rimembranze, inutili i soccorsi

  • Trova online la sua bici subata e dà appuntamento al ricettatore in piazza, insieme ai Carabinieri

  • Investito da un'auto a San Damaso, gravissimo un adolescente

Torna su
ModenaToday è in caricamento