Hongqi S9, come sarà la supercar ibrida prodotta a Modena

Presentato il veicolo progettato da Walter De Silva che verrà prodotto dalla partnership tra Faw e Silk EV

Cadono i veli dalla prima vettura di serie frutto della joint venture tra l'americana Silk EV e il colosso cinese Faw: la Hongqi S9. Presentata in occasione del salone di Shanghai, l'hypercar è la capostipite di una gamma di auto sportive disegnate da Walter De Silva che verrà sviluppata e prodotta in Emilia-Romagna, come annunciato in questi mesi dalla Regione in particolare. Se l'obiettivo del designer italiano era quello di creare forme semplici ed eleganti allo stesso tempo, senza tralasciare lo studio aerodinamico, la tinta scelta per il debutto, inoltre, non è casuale.

"Rosso- spiega il progettista alla rivista online specializzata- è il colore del brand e anche quello delle auto da corsa italiane. Un punto simbolico di contatto culturale tra la bellezza e la tecnologia, proprio come accade tra due grandi Paesi come l'Italia e la Cina". Gli interni, invece, per il momento si sono solo intravisti, ma De Silva ha assicurato che "sono stati realizzati per esaltare le sensazioni tipiche della guida sportiva".

Ci sarebbe in tutto questo ancora un'incognita, quella del propulsore: si sa solo che l'hypercar, inizialmente, sarà spinta da un sistema ibrido plug-in, mentre successivamente verrà offerta anche in una variante completamente elettrica. Non è stato anticipato nessun altro dettaglio, anche se la versione plug-in della Hongqi S9 dovrebbe ricalcare le caratteristiche tecniche della vettura omonima presentata al salone di Francoforte del 2019.

Intanto, tra i commenti online qualche appassionato non manca di segnalare qualche 'somiglianzà con la Maserati MC20, la nuova supercar del gruppo Tridente, anche per quanto riguarda il logo.

(DIRE)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Inaugura anche a Modena Löwengrube, locale in tipico stile bavarese

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • L'indice Rt ha ripreso a salire, ma l'Emilia-Romagna resta in zona gialla

  • Mezzo agricolo si ribalta, muore un agricoltore a Pavullo

  • Silk-FAW sceglie Reggio Emilia, investimento da un miliardo di euro e mille posti di lavoro

  • “Non avevamo alcuna comunicazione”: la mamma di un sordocieco si racconta

Torna su
ModenaToday è in caricamento