Rally. Il Titano batte Rossi, un'altra volta

Il portacolori di GDA Communication, nonostante il secondo posto finale al San Marino Rally Show, lamenta cronici problemi di trazione alla sua Ford Sierra Cosworth.

Gabriele Rossi e la Repubblica di San Marino, cronaca di un amore che sembra destinato a non voler sbocciare a breve, visto quanto accaduto al San Marino Rally Show, andato in scena Sabato scorso all'ombra del Monte Titano. Il pilota di Modena, al via per i colori della scuderia GDA Communication, si ripresentava in terra sammarinese con un duplice obiettivo, primo fra tutti quello di sfruttare i pochi chilometri di gara per rimettersi in forma per il prossimo Rally Alto Appennino Bolognese, a fine Luglio. Il secondo, seppur le speranze fossero già ridotte al lumicino a causa del ritiro nel precedente Rally Bianco Azzurro, era quello di tentare un rilancio in chiave Trofeo Rally San Marino. Il secondo posto finale, in classe AS 2000, potrebbe sembrare un risultato da festeggiare ed invece, al modenese, il sorriso manca per colpa di cronici problemi di trazione, i quali hanno penalizzato pesantemente il passo gara, con la consapevolezza che, grazie allo staff di Assoclub Motorsport, è stata identificata finalmente la causa e la soluzione della situazione.

“Niente da fare” – racconta Rossi – “nella Repubblica di San Marino non riusciamo ad avere fortuna. Seppure la classifica finale ci veda a podio questo risultato non ci soddisfa assolutamente. È da un po' di tempo che lamentiamo dei problemi di trazione, in particolar modo in tutte le fasi di ripartenza dove non riusciamo a scaricare i nostri cavalli a terra. Eravamo venuti qui, al San Marino Rally Show con l'obiettivo di rimetterci in moto, visto che sono passati quasi due mesi dall'ultima gara, e di questo siamo comunque contenti. L'aspetto che più ci gratifica è che, grazie ai ragazzi di Assoclub Motorsport ed in particolare a Manuel, siamo riusciti a capire la vera causa del nostro problema. Già in questi giorni la nostra Sierra è stata smontata perchè vogliamo capire, al prossimo RAAB Historic, se abbiamo finalmente imboccato la strada giusta. Siamo fiduciosi e guardiamo al futuro con il giusto ottimismo.”

Tre passaggi sulla prova speciale “San Marino”, da disputare nella sola giornata di Sabato, articolavano l'ossatura della sesta edizione del San Marino Rally Show. Al calare del sole la situazione si presentava già difficile con Rossi, affiancato dall'adriese Fabrizio Handel, che portava la sua Ford Sierra Cosworth gruppo A, preparata dal Garage Emilia Corse, ad un opaco nono tempo assoluto e secondo di classe AS 2000. Arrivava la notte ed il tutto assumeva toni ancor più scuri: l'alfiere di GDA Communication chiudeva il secondo giro al tredicesimo posto, migliorando leggermente nel finale con un undicesimo parziale che, nella sostanza, lasciava molto amaro in bocca.

“Dire che siamo soddisfatti sarebbe una presa in giro per noi stessi” – aggiunge Rossi – “perchè, visto i precedenti, ci aspettavamo di essere maggiormente competitivi. Non dobbiamo mai scordarci che siamo solo alla quarta gara in assoluto su una vettura impegnativa come la Sierra ma, al tempo stesso, abbiamo visto che il nostro passo di base può essere migliore di quello visto a San Marino Sabato. Vogliamo crescere e confidiamo in un RAAB più positivo.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Temporale e grandine, una furia in piena notte si abbatte sulla provincia

  • Come eliminare il grasso in eccesso? Gli specialisti di Modena usano... il freddo!

  • Coronavirus, individuati 56 nuovi casi positivi. Due i decessi

  • Temporali. Ancora grandine e vento forte, crollati diversi alberi

  • Covid, 6 casi nel modenese. Un nuovo ingresso in terapia subintensiva

  • Contagio. Individuati 8 casi nel modenese, tutti in isolamento

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento