Giovedì, 28 Ottobre 2021
Politica

Palazzina Vigarani, Querzè porta 2500 firme al sindaco per la salvaguardia museale

Il Capogruppo Per Me Modena, Adriana Querzè, si è presentata dal sindaco Muzzarelli con 2500 firme. L'obiettivo della raccolta è di salvaguardare la Galleria Civica e di portare a termine il calendario previsto per l'Expo 2015

La Palazzina Vigarani torna a far parlare di sè. Dopo la furiosa risposta del sindaco Muzzarelli all'ex direttore della Galleria Civica di Modena, Marco Pierini, questa volta a parlare è l'ex assessore all'Istruzione, Adriana Querzè che si è presentata dal sindaco con 2500 firme.  La mostra programmata alla Palazzina dei Giardini - spiega il leader della lista Per Me Modenain occasione di Expo 'Eat Art in transformation’ si farà secondo il calendario prestabilito. Un passo indietro del sindaco, dunque, dopo l’appello sottoscritto da quasi 2500 persone sia in Italia che all’estero, che gioverà alla vita culturale della città.” 

MIGLIAIA DI SOSTENITORI DELL'EXPO 2015 A MODENA. Con l’appello, tiene a ricordare Adriana Querzé, 151 soggetti promotori e 2486 sostenitori da ogni parte d'Italia, Francia, Regno Unito, Svizzera, Olanda, Polonia, Germania, Belgio, Stati Uniti, hanno chiesto al sindaco di Modena di recedere dalla decisione di spostare le mostre già programmate alla Palazzina dei Giardini per trasformarla in vetrina dei prodotti agroalimentri in occasione del semestre di Expo 2015. In realtà già l'Ordine modenese degli architetti aveva storto il naso davanti a quella scelta.

QUERZE' : "FELICI DEL PASSO INDIETRO DEL SINDACO". Siamo lieti – continua la capogruppo in Consiglio comunale di Per me Modena - che il sindaco abbia deciso di dare adesso una risposta positiva all’appello. Infatti, dopo aver annunciato lo spostamento in altri luoghi di diverse mostre già programmate, ha modificato la propria decisione annunciando al consiglio comunale che la  mostra 'Eat Art in transformation’ di Daniel Spoerri si svolgerà nella Palazzina dei Giardini cioè nella sede espositiva della Galleria Civica, come inizialmente  programmato e senza variazione di date. Un fatto positivo perché la mostra, unica iniziativa artistica pianificata appositamente per Expo, sarà svolta nel rispetto della programmazione effettuata con largo anticipo dall'ex direttore della Galleria Civica Marco Pierini. Se quest'ultima determinazione di Muzzarelli sarà definitiva, andrà a tutto vantaggio della città che potrà così riempire di qualche contenuto lo slogan scelto dall'Amministrazione comunale ‘Modena: dove tutto diventa arte’".
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palazzina Vigarani, Querzè porta 2500 firme al sindaco per la salvaguardia museale

ModenaToday è in caricamento