menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"A-Modo", Giuditta Pini (Pd): "E’ stato un grande successo, ora non ci fermiamo"

La deputata modenese del Pd Giuditta Pini, vice-segretario del Pd dell’Emilia-Romagna, commenta con soddisfazione il successo dell’iniziativa “A-Modo” che si è svolta domenica 25 ottobre a Modena:  “E’ stato un grande successo, ora non ci fermiamo”

"È stata una bellissima iniziativa, partecipata e ricca di spunti e riflessioni, la dimostrazione che il Partito Democratico è molto meglio di come spesso lo si dipinge, che la voglia di partecipazione è ancora tanta e che da Nord a Sud si sperimentano nuovi modi per partecipare alla vita politica del Paese". Entusiasmo nelle considerazioni di Giuditta Pini, deputato e vice-segretario del Pd dell’Emilia-Romagna, che ha tenuto a battesimo l'iniziativa "A-modo", dedicata ad una panoramica delle attività innovative realizzate da singoli circoli del Pd.

Sono stati presentati sette progetti ed esempi di partecipazione che militanti, segretari e semplici sostenitori del Pd stanno portando avanti in tutto il territorio nazionale.  "Abbiamo incontrato l’esperienza di ParMap, nata dopo la sconfitta a Parma alle amministrative del 2012 che ha mappato e rilanciato il partito in città - spiega Pini - Abbiamo ascoltato i ragazzi di BellaCiaoMilano che a centinaia hanno animato la manifestazione del 25 aprile e la Festa de l’Unità nazionale; siamo tornati a L’Aquila, dove il partito cittadino ha lanciato una serie di progetti perché la ricostruzione non sia solo urbanistica, ma anche culturale. E ancora, MapToMap ci ha raccontato una Torino in cui si chiede ai cittadini di portare idee per migliorare la città e ci si mette a disposizione come partito e come amministrazione per renderle realtà".

E ancora Factory365 dei Giovani democratici nazionali che hanno spiegato come una nuova generazione stia guidando amministrazioni e partiti, superando de facto le vecchie divisioni di corrente, o come i Gd di Napoli hanno raccontato le profonde difficoltà della città e il coraggio di decine di ragazzi che organizzano di nuovo la Festa de L’Unità dopo anni che non si faceva.

Infine l’idea del Pd di Bologna, che ha lanciato UnoXuno, l’iniziativa che si rivolge a chi non ha rinnovato la tessera, per capirne il motivo e mettere di nuovo al centro il dibattito. "L’idea è quella di non fermarsi - dichiara la giovane deputata modenese - quella di ieri vuole essere la prima di una serie di giornate e iniziative che aiutano i territori e i circoli a conoscersi e a scambiarsi esperienze e consigli. L’impegno che ci siamo presi è quello di fare sì che queste buone pratiche non rimangano episodi isolati, ma possano essere messe in rete creando così una base per il Partito democratico di domani, che in molte realtà è già quello di oggi0."

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Modena tra le big mondiali del buon cibo. Al 3° posto di Viator

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento