menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Crisi economica: 1214 famiglie sostenute dal Comune nel 2011

Sono 1214 le famiglie sostenute dal Comune prevalentemente con contributi per mantenimento della casa e integrazione al reddito. Intanto, l'amministrazione, in collaborazione con Grande Emilia, da maggio istituirà un buono spesa di 100 euro mensili fino a dicembre

Nel solo anno 2011, gli aiuti arrivati Comune di Modena, per le persone più colpite dalla crisi, hanno raggiunto 1214 nuclei familiari. Dato quasi sconcertante e in netta crescita rispetto al 2010. “La crisi economica - afferma Francesca Maletti, assessore alle Politiche sociali, sanitarie e abitative - ha colpito anche Modena ed ha portato un significativo aumento dei cittadini in situazione di disagio e una diversificazione dei bisogni”.  La maggiorparte degli interventi riguardano affitti e redditi, ma anche sotto il profilo dei minori.

AFFITTI, BOLLETTE E SCUOLA-  I contribuiti per il mantenimento della casa consistono prevalentemente in contributi per l’affitto (pagamento totale o parziale delle cauzioni per consentire l’accesso alla casa a 77 nuclei, contributi per morosità a 59, riduzione del canone di alloggi di residenza popolare per 68). A 357 famiglie sono stati invece assegnati contributi economici per concorrere al pagamento delle utenze, una parte di queste per consentire il riallaccio dopo una sospensione del servizio, mentre a 202 sono state rilasciate dichiarazioni dei Servizi sociali per la dilazione del pagamento delle morosità. Tra gli interventi a favore di minori, infine, anche il sostegno alle attività sportive e di socializzazione, l’acquisto di materiali scolastici, il pagamento di centri estivi e di ticket sanitari.

BUONI SPESA PER 20 FAMIGLIE- E' notizia di poche ore fa l'istituzione di buoni spesa di 100€, da parte del Comune di Modena in collaborazione con il centro commerciale Grande Emilia. L'iniziativa, che parte dal mese di maggio fino a fine dicembre, andrà a sostenere 20 nuclei familiari individuati dall’assessorato alle Politiche sociali, sanitarie e abitative del Comune di Modena tra quelli seguiti in collaborazione con i centri d’ascolto della Caritas diocesana. Si tratta per la maggior parte di famiglie in disagio economico con minori e di adulti con patologie sanitarie rilevanti e sarà la stessa Amministrazione a provvedere mensilmente alla distribuzione dei buoni. “Azioni come il Progetto sostegno famiglia sono un positivo esempio di aiuto alle tante famiglie modenesi in disagio economico, in continuo aumento a causa della crisi. Mi auguro che anche altri soggetti e aziende che ne hanno la possibilità decidano di offrire un contributo a chi è più in difficoltà” sottolinea fermamente l'assessore Maletti. 

GRANDE EMILIA, GRANDE CUORE - “Da sempre il Centro commerciale Grandemilia promuove la solidarietà e il volontariato. Nel 2011 sono state 51 le associazioni che Grandemilia ha ospitato negli spazi della galleria per promuovere iniziative, campagne e raccolte fondi, con una somma raccolta pari a 115 mila euro”, commenta il direttore del Centro commerciale Fausto Simili.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Contagio, solo 97 casi nel modenese. Corrono le guarigioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento