rotate-mobile
Politica

Giovani Democratici, Alessandro Poggi nuovo segretario provinciale

L'elezione domenica durante il Congresso dei giovani del Partito Democratico: "Parlare ai giovani che non si sono mai avvicinati alla politica e fare da collante fra i circoli"

Si è svolto nel pomeriggio di domenica scorsa, 21 febbraio, presso il Circolo Pd di San Faustino il Congresso dei Giovani democratici della provincia di Modena. Presenti anche il segretario provinciale del Partito democratico Lucia Bursi e la deputata modenese Giuditta Pini e il segretario regionale dei Gd dell'Emilia-Romagna Vinicio Zanetti. L'assemblea ha eletto all'unanimità Alessandro Poggi, come nuovo segretario provinciale dei Gd modenesi. Formiginese, 26 anni, medico.

Ecco la sua prima dichiarazione da segretario: "Sono entrato nei Giovani democratici 4 anni fa, perché pensavo che la politica fosse lo strumento più idoneo per provare a rendere la realtà intorno a noi un posto migliore. Chi si dice di sinistra non può accettare la realtà così com’è, ci sono nel mondo che ci circonda ingiustizie che non possiamo accettare. Oggi il Partito democratico si trova al governo del Paese, della nostra regione, della nostra provincia, e della grossa parte dei comuni del nostro territorio. Abbiamo un’occasione unica per rendere l’Italia un paese migliore, più equo e più moderno. Sono i giovani a doversi assumere questo compito. I Giovani democratici sostengono lealmente l’operato di Governo del Pd, a livello nazionale, così come nella nostra provincia, e lo fanno in maniera partecipe, attiva, critica. Dobbiamo essere promotori di nuove idee, portatori di nuove esperienze; mai soltanto passivi esecutori di indicazioni o dettami che ci giungono dall’alto. I Giovani democratici della federazione di Modena dovranno saper parlare a quei giovani che non si sono mai avvicinati alla politica, ma dovranno altresì essere il collante, la regia tra i diversi circoli Gd della nostra provincia, e punto di riferimento per i nostri iscritti, mettendo in condivisione, all’interno della nostra provincia, e anche al di fuori, le buone pratiche, attraverso un costante confronto, con momenti di incontro, di discussione politica e di formazione tra tutti gli iscritti Gd della provincia di Modena. I nostri consiglieri comunali saranno un ponte con le istituzioni, facendosi portavoci delle nostre proposte. Sapremo portare le nostre idee all’interno delle scuole e nell’università, collaborando con le associazioni studentesche del centrosinistra che da anni si spendono in difesa del diritto allo studio. Voglio fare sintesi tra le diverse anime e sensibilità che compongono questo partito e questa giovanile, mi sento il terminale di un meraviglioso gruppo di ragazzi e ragazzi affiatati e pronti a prendere in mano le sorti di questa giovanile."

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovani Democratici, Alessandro Poggi nuovo segretario provinciale

ModenaToday è in caricamento