Politica

Ambiente. Gibertoni (M5s): “Quali le cause dello sversamento nel Naviglio a Bomporto?”

La consigliera richiede anche informazioni sulle verifiche programmate da Arpae, anche per comprendere se siano stati adeguatamente informati dell’accaduto gli agricoltori della zona

“Quali le cause dello sversamento di acqua non depurata, con conseguente moria di pesci, nel canale Naviglio, nel modenese, avvenuta a inizio luglio?”. A chiederlo, con un’interrogazione rivolta al governo regionale, è Giulia Gibertoni del Movimento 5 stelle, che vuole anche sapere se “sia stato chiesto conto dell'accaduto al gestore della rete fognaria del comune di Bomporto”.

La consigliera richiede inoltre informazioni sulle verifiche programmate da Arpae, anche per comprendere se siano stati adeguatamente informati dell’accaduto gli agricoltori della zona.

La moria di pesci nel Naviglio, spiega la pentastellata, “unita a un forte odore, sarebbe dovuta all’immissione di acqua non depurata nel canale e proveniente dalla rete fognaria comunale collegata al depuratore”. Secondo la testimonianza di diversi agricoltori, evidenzia Gibertoni, “ogniqualvolta si verificano forti precipitazioni lo stesso Panaro, il Naviglio e i canali adiacenti ai terreni si riempiono di acqua putrida”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ambiente. Gibertoni (M5s): “Quali le cause dello sversamento nel Naviglio a Bomporto?”

ModenaToday è in caricamento