Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Politica

Anche il Pd chiede di tenere i "no-Green pass" fuori dal centro storico

Il Pd del quartiere 1 esprime solidarietà a tutti gli esercenti e commercianti che hanno già scritto alla Prefettura per "allontanare" i cortei del sabato

Dopo le rimostrabze delle associazioni di categoria del commercio, anche il Partito Democratico si schiera apertamente contro le manifestazioni dei no-Green pass che da due mesi si susseguono ogni sabato pomeriggio tra le 18 e le 20 in centro storico a Modena.  Il Pd del Quartiere 1-Centro storico chiede che tali manifestazioni si svolgano d’ora in poi fuori dal Centro o in giornate diverse dal sabato.

“Il questore impartisca una prescrizione su modi e tempi delle future manifestazioni ‘no green pass’ dando indicazione affinché vengano svolte fuori dal centro storico o in giornate differenti dal sabato pomeriggio”. I dem motivano la richiesta come "tutela dell’ordine pubblico e della salute pubblica, considerati soprattutto la pandemia e il fatto che il sabato pomeriggio il Centro è già affollato di cittadini".

I commercianti chiedono lo stop delle manifestazioni in centro storico, lettera alla Prefettura

"La libertà di manifestare, riconosciuta dalla Costituzione, deve essere bilanciata e contemperata con le relative esigenze di tutela del diritto al lavoro e all’iniziativa economica, pure previste dalla Costituzione", sostiene il Pd, che esprime pertanto" totale solidarietà ai commercianti e agli esercenti del Centro, e condanna fermamente le infiltrazioni di individui di estrema destra che sempre più spesso si mescolano ai manifestanti, inneggiando al fascismo e sfilando con il saluto romano. Individui che rappresentano un pericolo sociale e politico".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anche il Pd chiede di tenere i "no-Green pass" fuori dal centro storico

ModenaToday è in caricamento