Ultimo passaggio in Consiglio Comunale, entro fine anno i lavori per la nuova Esselunga

Dopo l’Intesa con la Provincia, il Consiglio comunale ha approvato in via definitiva la variante urbanistica per la riqualificazione dell’area dell’ex Consorzio agrario

Entro fine anno potrà prendere il via il cantiere per la rigenerazione urbana dell’area dell’ex Consorzio agrario a Modena, a partire presumibilmente dallo stralcio che prevede la realizzazione della nuova struttura commerciale di Esselunga e del parcheggio coperto. Il Consiglio comunale, infatti, nella seduta di oggi, giovedì 5 marzo, ha approvato la delibera che prende atto dell’Intesa rilasciata dalla Provincia e dà il via libera definitivo alla variante urbanistica al Psc-Poc-Rue, per la riqualificazione e il recupero funzionale del comparto tra via Fanti e via Canaletto.

A favore della delibera, illustrata dall’assessora all’Urbanistica Anna Maria Vandelli, si sono espressi Pd, Sinistra per Modena, Verdi e Modena civica, contro il Movimento 5 stelle, mentre si sono astenuti Lega Modena, FI e Fratelli d’Italia – Popolo della famiglia. La variante era stata adottata dal precedente Consiglio comunale nel marzo 2019 e già a gennaio 2020 la nuova Assemblea si era espressa a favore delle controdeduzioni alle riserve e osservazioni presentate.

Con l’approvazione definitiva della Variante in Consiglio, ora la Giunta potrà procedere all’approvazione del Piano urbanistico attuativo, un Piano particolareggiato di iniziativa privata, che definisce puntualmente gli interventi da sviluppare nell’area a partire dalla possibilità di insediamento di una struttura di vendita medio-grande, con una superficie massima di 2.500 metri quadri. Entro l'estate si potrà completare la conferenza dei servizi e, a seguire, Esselunga potrà presentare richiesta di permesso di costruire per realizzare i singoli stralci di intervento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emilia-Romagna in zona gialla da domenica: Bonaccini: "No al coprifuoco natalizio"

  • Bonaccini annuncia: "Torneremo zona gialla, ma fra una settimana"

  • Nuova ordinanza regionale, riaprono i negozi di piccole e medie dimensioni

  • Coronavirus, casi stabili in regione. A Modena un nuovo picco

  • Dpcm Natale 2020, approvato il decreto che vieta gli spostamenti tra regioni e comuni

  • Coronavirus. In regione il 13,8% dei tamponi è positivo. Modena resta la peggiore per nuovi contagi

Torna su
ModenaToday è in caricamento