rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Politica Piazza Grande, 1

Indennizzi ai commercianti per i cantieri prolungati, ok dal Consiglio

Aumenta del 50 per cento la cifra prevista e si riduce la durata minima dei lavori per averne diritto. Si applica anche in Corso Duomo: 16 mila euro per il 2014. Approvazione unanime del Consiglio

In occasione di cantieri per opere pubbliche, sarà più semplice per gli operatori di commercio, artigianato e pubblici esercizi di Modena ottenere un indennizzo per il disagio sopportato. E la cifra aumenta del 50 per cento rispetto a quella attuale. Lo prevede la delibera illustrata in Consiglio comunale oggi, giovedì 23 ottobre, dall’assessore alle Attività economiche Tommaso Rotella che ha sottolineato come si riduca da tre a un mese la durata minima dei cantieri affinché scatti il contributo economico.

Il provvedimento sarà applicato anche per i cantieri del 2014 per i quali non è stato ancora avviato il procedimento di verifica dei presupposti necessari per l’indennizzo e, quindi, anche per quelli di corso Duomo e di piazza Roma. “Ai 35 operatori di corso Duomo, per esempio, potrà essere riconosciuto – ha spiegato Rotella – un indennizzo complessivo di circa 16 mila euro per il periodo di attività del cantiere sui sottoservizi che ha certamente creato un disagio significativo. A seconda delle tipologie, si passa da 370 euro per le attività commerciali più piccole a oltre 600 euro per le maggiori, le procedure saranno rapide e contiamo di versare i contributi entro l’anno. Per il cantiere sulla pavimentazione, i cui lavori partiranno intorno a gennaio, gli indennizzi complessivi – ha aggiunto l’assessore – sono stimati in circa 21 mila euro”.

Nell’illustrare la delibera, l’assessore Rotella ha sottolinea come “non sia possibile rinunciare alla riqualificazione degli spazi urbani perché essa rappresenta un'azione a vantaggio della città, con ricadute favorevoli proprio sul commercio e sulle attività economiche, oltre che su tutti i residenti. Ma nello stesso tempo, oggi, a causa della difficile situazione economica, anche un cantiere relativamente breve può costituire un serio impedimento all’efficace svolgimento dell’attività degli operatori commerciali e artigianali ai quali mettiamo a disposizione, quindi, un sostegno più significativo”.

L’aumento delle cifre rispetto alla delibera del 2003, che prevedeva aggiornamenti triennali, porterà gli indennizzi a 123 euro al mese per attività artigianali e di commercio fino a 100 metri quadri di superficie (186 euro al mese oltre i 100 metri quadri) e a 214,50 euro al mese per ristoranti, pizzerie e bar fino a 100 metri quadri (352,50 oltre i 100 metri quadri).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Indennizzi ai commercianti per i cantieri prolungati, ok dal Consiglio

ModenaToday è in caricamento