rotate-mobile
Politica

Utenti morosi, Aimag aumenta le bollette energetiche

Il consigliere leghista Stefano Bargi denuncia i rincari della multiutility ai clienti modenesi e chiede di vedere i conti. Aimag spiega: "Solo un deposito"

“Aumento delle bollette per la maggioranza degli utenti in regola” nel modenese. La dirigenza di Aimag, la multiutility che gestisce i servizi di acqua, distribuzione gas metano, igiene ambientale e illuminazione pubblica, avrebbe infatti comunicato agli utenti, prima delle festività natalizie 2014, la necessità di “adeguare il deposito cauzionale relativo al servizio acqua”, sulla base di quanto deciso dall’Autorità per l’energia nazionale.

Ne dà notizia il consigliere Stefano Bargi (Lega nord) in un’interrogazione rivolta alla Giunta regionale in cui chiede se si ritenga opportuno che una società "a maggioranza pubblica imponga, agli utenti in regola con i pagamenti, aumenti delle bollette dovuti alla morosità di altri utenti". Bargi vuole sapere inoltre a quanto ammonti il fondo pagamenti insoluti di Aimag, l’elenco delle ditte a cui la multiutility affida gli appalti per l’esecuzione dei lavori e quali alternative siano praticabili per evitare l’aumento degli importi in bolletta.

Interpellata dalla Dire, da Aimag fanno sapere che in ballo "non c'è un aumento in bolletta ma soltanto un adeguamento a garanzia del corretto pagamento dei servizi, si tratta una scelta di trasparenza verso gli utenti". Il gestore, prevede la delibera dell'Autorità, puo' disporre un deposito, una tantum, pari circa a un terzo dell'importo totale annuale delle bollette.

La 'garanzia' chiesta da Aimag è bloccata a 40 euro, però, ovvero un importo al di sotto di quello che potrebbe essere chiesto agli utenti del territorio (nell'area una famiglia di tre persone, in media, consuma all'anno 150 metri cubi di acqua, che costa due euro al metro quadro). Il deposito previsto da Aimag scatta dal 2015, anche se la delibera dell'Autorità prevedeva che la procedura fosse attivata gia' dal primo giugno 2014. "E così hanno fatto altro gestori", precisano ancora da Aimag. Il riferimento e' agli gruppi attivi anche in Emilia-Romagna come Hera ed Iren.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Utenti morosi, Aimag aumenta le bollette energetiche

ModenaToday è in caricamento