menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sito M5S oscurato per i dipendenti Ausl, Gibertoni: "Censura"

Finisce addirittura in Regione attraverso un'interrogazione della capogruppo pentastellata il caso di "censura selettiva" dell'azienda sanitaria di Modena. Tra i siti non visitabili dai dipendenti vi è anche quello del Movimento, ma non di altri partiti

Nei giorni della campagna piu' calda verso il referendum costituzionale, "l'Ausl di Modena ha oscurato il sito del Movimento 5 stelle, rendendolo inaccessibile ai propri dipendenti che volessero collegarsi dalle postazioni di lavoro. Una censura bella e buona, visto che i siti di tutte le altre forze politiche, dal Pd alla Lega Nord, sono invece tranquillamente visibili". Lo denuncia la consigliera regionale M5s Giulia Gibertoni che, dice, dopo aver ricevuto una segnalazione sulla "censura selettiva" da parte dell'Ausl ha presentato un'interrogazione alla giunta Bonaccini. 

"Limitare- contestualizza Gibertoni, che allega anche alcuni screenshot dei blocchi web in questione- la navigazione su internet ai propri dipendenti è una prassi di molte aziende, sia pubbliche che private, e che spesso serve per evitare distrazioni, perdite di tempo o l'utilizzo per fini privati; ed è quindi assolutamente legittima e comprensibile. Quando invece questo limite riguarda pero' solo una forza politica, in particolare il Movimento 5 stelle, crediamo che questa regola si trasformi in censura vera e propria". 

Non solo, ci sarebbero anche problemi di privacy: "Per poter rimuovere questo divieto d'accesso i dipendenti dovrebbero fare un'apposita richiesta al servizio informatico dell'Ausl che, a quel punto, si troverebbe a conoscere l'orientamento politico del dipendente. Un particolare, a nostro avviso, molto grave e che potrebbe aprire degli scenari non legittimi", aggiunge tra l'altro la consigliera regionale nell'interrogazione.

(DIRE)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccinazioni anti-Covid, si apre la prenotazione per i 60-64enni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento