rotate-mobile
Politica Caduti in Guerra / Largo Porta Bologna

Bacio collettivo, Giovanardi: "Intimidazione da squadristi fascisti"

Il Senatore non apprezza l'iniziativa lanciata per domenica dai Giovani Democratici: "Intimidire le persone sotto casa è lo stesso metodo che usavano gli squadristi fascisti"

Una forma di protesta originale, quella dei Giovani Democratici: un bacio collettivo contro le dichiarazioni rilasciate dal Senatore Pdl Carlo Giovanardi al programma radiofonico "La Zanzara" che, con un infelice parallelismo, aveva accostato il fastidio suscitato da un bacio in pubblico tra due donne a quello provocato dalla minzione sulla pubblica via. Ebbene, questa iniziativa non è per niente piaciuta al diretto interessato: "Sono allibito - ha dichiarato Giovanardi all'Agenzia Giornalistica Dire - in queste ultime ore mi sono arrivate decine e decine di messaggi di insulti, di minacce di morte a me e alla mia famiglia, e solo per aver detto cose che riguardano la buona educazione, i comportamenti che devono tenere tutti i cittadini, etero e omosessuali".

INTIMIDAZIONE - Il Senatore, essendo un rappresentante eletto, ritiene con le sue esternazioni di rappresentare la maggioranza del popolo italiano: "Un incredibile clima di violenza si scatena contro la mia persona quando esprimo opinioni che coincidono con quelle della stragrande maggioranza degli italiani - ha dichiarato - se i giovani democratici leggessero qualche libro di storia si renderebbero conto che intimidire le persone sotto casa è lo stesso metodo che usavano gli squadristi fascisti”. A stretto giro di posta la risposta su Facebook di Giuditta Pini, delegata Università e Diritto alla Ricerca Gd Federazione di Modena: "I fascisti non facevano baci collettivi vicino alle case degli antifascisti, entravano in casa e se andava bene li costringevano a bere olio di ricino, altrimenti li menavano - conclude - Noi abbiamo solo voglia di baciarci tutti insieme".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bacio collettivo, Giovanardi: "Intimidazione da squadristi fascisti"

ModenaToday è in caricamento