Da viale Gramsci alla zona industriale, contributi comunali per nuove attività commerciali

Disponibili 85 mila euro per riqualificazioni e nuove aperture. Due scadenze: 31 maggio e 15 ottobre. L'area interessata si estende alla periferia nord

Un nuovo bando pubblico del Comune di Modena per sostenere con 85 mila euro di incentivi la riqualificazione e l’apertura di nuove attività commerciali nell’ambito del Progetto Periferie (“Ri-generazione e innovazione” per l’area Nord), il programma di riqualificazione urbana e sicurezza dell'area nord della città.  Due le novità: un’area più amplia rispetto al passato, arrivando a includere anche la Sacca, e un punteggio premiante per i giovani. Con le risorse a disposizione si assegneranno 40 mila euro di contributi per finanziare interventi di riqualificazione delle attività e 45 mila euro per sostenere nuove aperture di imprese commerciali.

Le scadenze per le domande sono due: la prima è il 31 maggio, la seconda il 15 ottobre, sempre alle 12.30. Potranno essere tenute in considerazione come spese ammissibili solo quelle sostenute dopo la pubblicazione del bando 2019. Per informazioni: Servizio Promozione della Città e Turismo - Via Santi 60 - tel. 059 2033601 (e-mail progetti.economici@comune.modena.it). Confermato anche in questa edizione il supporto offerto gratuitamente dalle associazioni di categoria (Confesercenti, Confcommercio, Cna e Lapam) ai propri associati per la compilazione e la trasmissione della domanda di partecipazione.

Il punteggio premiante per i giovani di età compresa tra i 18 e i 35 anni che “intendano aprire una nuova attività economica aperta al pubblico vuole sostenere il ricambio generazionale - spiega l’assessora Ludovica Carla Ferrari – che rappresenta un fondamentale fattore di crescita per il territorio e per la comunità. Inoltre, l'area interessata dal bando viene ampliata, includendo anche la zona Sacca con il suo Centro di Vicinato, un interessante polo per il commercio e il terziario”.

Il nuovo bando prevede due sezioni. Per le riqualificazioni delle attività già insediate i contributi coprono la metà delle spese ammissibili, fino a un massimo di 8 mila euro, per investimenti minimi di 3 mila euro (Iva esclusa). Gli interventi di riqualificazione previsti sono finalizzati a migliorare l'immagine e la fruizione degli spazi interni ed esterni del punto vendita, all'ampliamento o consolidamento del prodotto/servizio offerto; di riqualificazione organizzativa/gestionale con adozione/aggiornamento di dotazioni informatiche, soluzioni tecnologiche e digitali, formazione del personale.

La seconda sezione è rivolta a chi vuole aprire una nuova attività economica qualificata in zona Gramsci – Sacca – Area Nord, con l'obiettivo di aumentare la frequentazione di qualità e concorrere alla valorizzazione dell'area. È richiesta la disponibilità di un locale idoneo e il contributo a fondo perduto è pari alla metà dell’investimento, fino a un massimo 15 mila euro erogati all'apertura al pubblico e a seguito della rendicontazione delle spese approvate e sostenute, per un importo minimo di 5 mila euro (Iva esclusa). Insieme alla fattibilità del progetto e all’età dei proponenti, verrà premiata l’innovazione del “concept” e del servizio offerto, la valorizzazione delle specificità produttive del territorio modenese e delle trasformazioni urbane in corso nell'area.

Sono interessati agli incentivi entrambi i lati di viale Gramsci, via del Mercato, via Toniolo, via Di Vittorio, via Donati, via Miglioli, via Diena, via Teglio, strada Attiraglio, via Buozzi, via Grandi; Strada Nazionale Canaletto Sud, via delle Suore (nel tratto ad est della rotatoria), via Finzi, stradello Soratore, via Alfani, via Pucci, via Massarenti, via Forghieri, via Borellini, via Rubens Triva, via Mario Del Monte, via Bertelli, via Gorrieri, via Gerosa, via Manin, via Bodoni, via Anderlini, via Mameli, via Bertoni, via Don Erio Munari, via Oberdan, via Pellico, via Paltrinieri, via Maroncelli, via Staffette Partigiane, via Cassiani, strada Sant'anna (nel tratto a est di viale La Marmora), via Polonia, via Europa, via Spagna, via Svizzera, via Svezia, via Norvegia, via Ariosto, via Ambrosoli, via Petrarca, via Pascoli, via Benedetto Croce, via Paradisi, via Boccaccio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra "ribelle" GimFIVE di Modena Est riapre oggi. Arriva la polizia

  • #IoApro, si allarga anche a Modena la protesta dei commercianti per riaprire tutto il 15 gennaio

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

  • Tavoli pieni e cena regolare nei ristoranti aperti ieri sera contro il Dpcm

  • Coronavirus, percentuale di positivi in crescita. A Modena altro picco

  • Coronavirus, oggi dati in netto calo in Emilia-Romagna. A Modena 203 casi

Torna su
ModenaToday è in caricamento