rotate-mobile
Politica

Protesta sindacale, i vigili annunciano il blocco degli straordinari

Non si placa lo scontro Sulpl Uil-Fpl con il Comune sull'organizzazione e la retribuzione degli agenti, che iniziano la protesta. Ma l'Amministrazione replica: “Non apriremo un tavolo privilegiato”

Taglio del salario accessorio a tutti i dipendenti del Comune di Modena? Arriva il blocco degli straordinari, per la Polizia municipale, nel periodo tra il 15 maggio e il 13 giugno. Dopo lo stato di agitazione indetto da Sulpl e Uil-Fpl sulla gestione della Polizia municipale, le stesse sigle proclamano ora il blocco. E, preannunciando altre ulteriori "iniziative" di protesta senza svolte nella trattativa, tuonano in una nota congiunta: "Vista la chiusura dimostrata, più volte ed in più sedi, da parte dell'amministrazione comunale alle richieste e proposte avanzatele", Sulpl e Uil-Fpl, "pur sensibili alle problematiche dei cittadini modenesi, in segno di protesta non ritengono di fornire prestazioni lavorative fuori dagli orari normali di lavoro". 

Vengono messi in fila tutti i problemi, partendo proprio dai vigili urbani. Si stigmatizza "il parziale e tardivo adeguamento dell'organico che, nonostante le ultime assunzioni, rimane abbondantemente al di sotto dei parametri voluti già dal 2013 dalla Regione Emilia-Romagna, che richiede per Modena 240 operatori, in considerazione anche dell'età media avanzata del corpo e dei carichi di lavoro aumentati". Sulpl e Uil-Fpl mirano in particolare "l'organizzazione disorganizzata ed inadeguata del Corpo, con notevoli ricadute in termini negativi sia per i servizi ai cittadini sia per la sicurezza dei dipendenti". E pesano "servizi troppo spesso inadeguati e solo di facciata o solo per ambire a qualche titolo sui quotidiani"; e questo nell'ambito di una "mancata valorizzazione di tutto il personale della Polizia municipale, i cui carichi lavorativi sono notevolmente aumentati".

Ma si fa strada soprattutto, secondo i critici, "una penalizzazione degli ispettori che, come tutto il personale del Comune di Modena di categoria D, circa 350 dipendenti, il prossimo anno vedrà decurtato il proprio salario accessorio in modo notevole, come da contratto decentrato già pronto alla firma" da parte degli altri sindacati. Sulpl e Uil-Fpl accusano, di nuovo a livello generale, anche "la mancata distribuzione a tutti i dipendenti del Comune di Modena di tutti i risparmi ottenuti nel 2015 con i sacrifici richiesti a tutti i dipendenti dell'ente", anche in questo caso "come da contratto decentrato già pronto alla firma". 

Non tarda la replica dell'amministrazione Muzzarelli, che esprime "stupore" per la tante polemiche sollevate, e dice che la mobilitazione deriva dal niet del Comune di aprire un tavolo privilegiato sulla Polizia municipale. Posto che sulla stessa Municipale "la trattativa rimane aperta", il Comune risponde in particolare alla critica su un eccesso, secondo Sulpl e Uil-Fpl, di ore di straordinario nel 2015 pari a 100.000 euro. Negli ultimi anni, si corregge a palazzo, "le ore di straordinario sono diminuite (corrispondevano a 173.000 euro nel 2010) a fronte di un aumento dei servizi (compresi i turni notturni) e di una minore dotazione di personale", prima delle 15 assunzioni di quest'anno. E appunto, la giunta si dice stupita dall'accusa di una presunta penalizzazione del personale di categoria D a proposito della retribuzione sulla produttività. 

"Le proposte avanzate dal Comune, infatti, raccolgono precise richieste sindacali presentate al tavolo generale tese a mettere in discussione una quota di produttività specifica per questa categoria", continua l'amministrazione in una nota. La quale, infine, ricorda che "in materia di organizzazione dei servizi e del personale, la delegazione pubblica è stata sempre disponibile a discutere e continuerà a farlo, ma nel rispetto delle norme e dei ruoli e cioè tenendo ben fermo che non si tratta di materie oggetto di contrattazione sindacale". Sull'organico, ribadendo che l'impegno ad assumere 15 operatori "è stato rispettato", la giunta ricorda di aver già chiarito l'intenzione di coprire il turnover che si dovesse verificare nel corso dell'anno.

(DIRE)

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Protesta sindacale, i vigili annunciano il blocco degli straordinari

ModenaToday è in caricamento