menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Natale, restrizioni e terza ondata, Bonaccini: "Il punto con il governo tra mercoledì e giovedì"

Così il governatore e presidente della conferenza stato-regioni durante una conferenza stampa

Nelle prossime ore discuteremo con il governo, come regioni, per capire come arginare il rischio di una terza ondata". Così il presidente della Regione Stefano Bonaccini in merito all'ipotesi di restrizioni anticipate per le Feste, durante una conferenza stampa stamane su lavoro ed emergenza climatica. 

Una terza ondata che, aggiunge il governatore, "pare inevitabile", ma ma il tema "è la forza di questa ondata". Bonaccini ricorda l'indice di trassmissione della regione, "scesa da 1.64 a 0.81", ma "in Italia la situazione è meno robusta".

Il governatore ci tiene però a precisare che sul piatto "Non c'è mai stato un lockdown totale, non possiamo richiudere tutto e tutti, soprattutto la scuola, che deve ripartire a inizio anno". Per ora quindi si cerca un compromesso: "Vediamo se c'è disponibilità delle regioni a non far rialzare i contagi", aggiungendo anche la data prevista per l'assise con il governo, cioè "tra tra mercoledì e giovedì". Bonaccini spera in una intesa soddisfacente "anche a tutela dei professionisti della sanità impegnati in una sfida che -conclude-  non li fa più distinguere la notte dal giorno".

Lockdown di Natale 2020: l'Italia in zona rossa o arancione per fermare gli assembramenti

Buoni spesa Covid, nella prima tranche tante domande irregolari

Affollamenti in centro, Confcommercio: "Era previsto. Chiusura dei centri commerciali è insensata"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Contagio, oggi 379 casi e 7 decessi in provincia di Modena

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento