Regionali. Bonaccini promette: "Trasporti pubblici gratuiti per tutti gli studenti"

Il governatore uscente prospetta un piano da 25 milioni di euro, per garantire a bambini e ragazzi (600.000 in tutto) ogni tipo di spostamento a costo zero

"Nella prossima legislatura vogliamo rendere gratuiti per tutti gli studenti dell’Emilia-Romagna gli autobus, i treni regionali e qualsiasi mezzo del trasporto pubblico locale, dalle corriere nei tratti extraurbani al Metromare di Costa che collega Rimini e Riccione. 600mila bambini, ragazze e ragazzi che frequentano le scuole dell’obbligo, dalle elementari alle superiori, che potranno muoversi senza dover pagare un euro, utilizzando i mezzi del trasporto pubblico locale della nostra regione".

Lo ha annunciato Stefano Bonaccini in questi ultimi giorni di campagna elettorale, prevedendo un provvedimento il cui costo stimato è fra i 20 e i 25 milioni di euro, che saranno interamente coperti da risorse del bilancio regionale. Il calcolo esatto dovrà tenere conto delle agevolazioni già ora attuate dai Comuni. Attualmente, il Trasporto pubblico locale in Emilia-Romagna è finanziato con 440 milioni all’anno fra risorse statali e regionali, a cui aggiungere l’introito tariffario complessivo, pari a 260 milioni di euro all’anno.

"Vogliamo sempre di più offrire un’alternativa all’uso del mezzo privato, per avere meno traffico e meno inquinamento. Un obiettivo che vogliamo centrare agendo, contemporaneamente, sul potenziamento della rete regionale di Tpl – più corse, maggiore capacità delle tratte ferroviarie da Piacenza alla Romagna, loro elettrificazione, Servizio ferroviario metropolitano bolognese, allungamento del Trasporto rapido costiero – e sul completo rinnovo del parco mezzi, nuovi ed ecologici, con interventi che nei prossimi cinque anni vedono interventi già programmati e finanziati per 2 miliardi di euro", ha spiegato il candidato del centrosinistra.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La fascia di popolazione interessata dal piano regionale sarebbe quindi di oltre 600mila ragazzi, quelli compresi nella fascia d’età 5-19 anni (608.838 per l’Istat al 1^ gennaio 2019). A Modena sono oltre 101mila.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparsa dopo la scuola, ritrovata a Pavia la 16enne di Sassuolo

  • Covid, positività in 13 scuole modenesi. Nuovo caso al "Fermi"

  • L'auto si schianta contro una casa, 20enne muore sul colpo

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Contagio, 12 casi nel modenese. Nessun rientro dall'estero

  • Investe un ciclista e fugge, caccia ad un'auto-pirata a Vignola

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento