Sommosse nelle carceri per l'emergenza virus, Bonafede: "Plauso alla polizia penitenziaria"

Rientrano le proteste violente nelle strutture di Salerno, Poggioreale e Frosinone. Solo Modena resta critica, con detenuti asserragliati negli edifici

"Si sono concluse quasi tutte le manifestazioni di protesta, in qualche caso anche grave, che hanno riguardato oggi alcuni istituti penitenziari. Rientrate le manifestazioni alla Casa di Reclusione di Frosinone e Napoli Poggioreale - dove alla protesta dei detenuti si è aggiunta quella dei familiari all'esterno del carcere - resta ancora in corso quella di Modena. In tutti gli istituti le proteste hanno riguardato l'emergenza coronavirus, nonché i provvedimenti emanati dal Governo per ridurre il rischio di contagi e tutelare chi vive e lavora all'interno degli istituti. Alcuni detenuti più facinorosi hanno incitato numerosi altri a unirsi alla protesta, che in alcuni casi, come accaduto ieri nel carcere di Salerno, è sfociata in pesanti danneggiamenti alle sezioni detentive e, in qualche caso, in incendi alle suppellettili".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E' quanto si legge in una nota del Ministero della Giustizia. "L'abnegazione e il paziente lavoro degli uomini dei reparti della Polizia Penitenziaria dei vari istituti, ai quali in qualche caso si sono uniti i preziosi rinforzi di altre forze dell'ordine, oltre alla paziente attività di mediazione svolta per diverse ore dai direttori e dai comandanti, in continuo contatto con i Provveditorati regionali e con il Dipartimento dell'Amministrazione Penitenziaria, hanno permesso di mettere fine a quasi tutte le manifestazioni di protesta. A tutte le donne e gli uomini va il ringraziamento e il plauso del ministro Bonafede che, in un momento di particolare difficoltà per il Paese, è impegnato ad assicurare la sicurezza e la salute di chi vive e lavora nei penitenziari", conclude la nota.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparsa dopo la scuola, ritrovata a Pavia la 16enne di Sassuolo

  • Covid, positività in 13 scuole modenesi. Nuovo caso al "Fermi"

  • L'auto si schianta contro una casa, 20enne muore sul colpo

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Contagio, 12 casi nel modenese. Nessun rientro dall'estero

  • Investe un ciclista e fugge, caccia ad un'auto-pirata a Vignola

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento