menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Marco Bortolotti (M5S)

Marco Bortolotti (M5S)

Il M5S si difende: “Da Muzzarelli attacchi gravissimi”

I sostenitori di Bortolotti replicano alle tante accuse ricevute dal Partito Democratico e stuzzicano ancora Muzzarelli: "Preferisce assemblee di parte a incontri pubblici". E Bortolotti strizza l'occhio ad Adriana Querzè

“Ci chiediamo se i cittadini siano riusciti negli ultimi giorni a seguire le proposte avanzate dai candidati sindaci, a confrontarle per decidere il futuro della loro città". Continua a distanza la battaglia mediatica tra il M5S e la coalizione di centrosinistra a Modena. Ad attaccare sul fatto che nella campagna per il ballottaggio del Pd "mancano spunti sul locale e la tendenza diffusa è quella di spostare l'attenzione dalla nostra città a contesti esterni", è Marco Bortolotti, candidato pentastellato alla poltrona di primo cittadino, vittima del fuoco incrociato del Pd a mezzo stampa.

Per dimostrare di essere contrari alle trivellazioni "veniamo invitati a rifiutare l'appoggio di Giovanardi dai circoli Pd di San Felice e Finale Emilia", che sembrano dimenticare che "a livello nazionale è lo stesso Pd ad essere alleato con Ncd e non certo il M5S", sottolinea Bortolotti, mentre Caterina Liotti, Lucia Bursi e Francesca Maletti "utilizzano supposte alleanze europee, peraltro ancora non sancite, e l'appoggio della Lega per dipingerci come coloro che porteranno a Modena razzismo e xenofobia", prosegue Bortolotti. Accuse che "troveremmo ridicole, se non fossero gravissime", perchè "significa tralasciare strumentalmente le battaglie contro clandestinità, xenofobia, violenza di genere che da sempre il M5S porta avanti a tutti i livelli". Muzzarelli "rincorre i suoi, che non gli hanno dato fiducia, nei circoli: prima allontana superbamente chi non lo ha votato, poi rettifica per raccimolare consenso - sottolinea Bortolotti - e sempre più in affanno, sembra dimenticare di presentarsi ai confronti pubblici tra candidati sindaco e si sottrae alla cittadinanza per chiudersi in assemblee di parte". A pochi giorni dal voto "chiediamo fortemente rispetto verso tutti i cittadini che domenica 8 giugno dovranno esprimersi votando: ogni tanto Muzzarelli pensi anche a loro oltre che a se stesso", conclude il Movimento.

Poi, in ottica di sostegno da parte delle forze politiche escluse dal ballottaggio, Bortolotti si rivolge direttamente ad Adriana Querzè: “La Querzè si chiede se Muzzarelli è a conoscenza del suo programma, noi chiediamo a lei se è a conoscenza di quello del Movimento 5 stelle". Quasi un invito quello che arriva a colei che è stata ago della bilancia nel primo turno delle amministrative: "Sono moltissimi e inequivocabili, infatti, i punti di contatto tra il nostro programma e quello dell'assessore uscente", come "la gestione della mobilità, dei rifiuti, dismissione dell'inceneritore, gestione di Hera, consumo zero e tutela del territorio", spiegano i pentastellati rivolgendosi all'ex assessore all'istruzione che ancora non ha sciolto ufficialmente il nodo del voto in vista del ballottaggio di domenica. (DIRE)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccinazioni anti-Covid, si apre la prenotazione per i 60-64enni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento