rotate-mobile
Lunedì, 20 Maggio 2024
Politica

Bretella. Lugli: "Insensata un’autostrada a pagamento che duplica la superstrada esistente"

Sulla Bretella Rifondazione Comunista si è espressa ritenendo necessario solo il lotto di collegamento fra sistema autostradale, tangenziale di Modena e nuovo scalo ferroviario di Marzaglia

Sul tema della Bretella Campogalliano-Sassuolo si è espresso anche Stefano Lugli,Co-Segretario regionale Rifondazione Comunista Emilia-Romagna. 

"È sufficiente -dichiara Lugli-  il voto del consiglio comunale di Modena che chiede di “rivedere il progetto della Bretella” per certificare la conversione ambientalista del Pd? Noi di Rifondazione Comunista lo auspichiamo, ma ad oggi ne dubitiamo fortemente perché un atto di indirizzo politico non cancella gli strumenti pianificatori vigenti che contengono la Bretella e le azioni esecutive che ne sono conseguite."

"La Bretella è stata inserita neanche due anni fa nel Piano Regionale dei Trasporti e la sua realizzazione è contenuta nel project financing che Autobrennero ha presentato al Ministero dei Trasporti, che a sua volta entro la fine del 2023 deve procedere con un avviso pubblico per assegnare la gestione della A22 con la realizzazione delle opere ad essa collegate, fra cui, appunto la Bretella e la Cispadana. La Bretella è quindi inserita in un “treno in corsa” che per essere fermato richiede che si passi immediatamente dalle parole ai fatti. Ovvero è necessario che la giunta regionale riporti il Piano dei Trasporti in assemblea legislativa per stralciare la Bretella, ed è necessario che i soci di Autobrennero, fra cui anche la provincia di Modena, chiedano all’Amministratore delegato di Autobrennero di ritirare la Bretella dal pacchetto di opere collegate all’aggiudicazione della A22."

"Sulla Bretella - proseguono da Rifondazione Comunista-  da sempre riteniamo necessario solo il lotto di collegamento fra sistema autostradale, tangenziale di Modena e nuovo scalo ferroviario di Marzaglia e da sempre consideriamo del tutto insensato, oltre che insostenibile ambientalmente, realizzare un’autostrada a pagamento che duplica la superstrada esistente e gratuita. Oggi, alla vigilia delle elezioni, scopriamo che anche il Pd la pensa così. Ne prendiamo atto, ma perché non sia solo una tattica pre-elettorale senza mettere in discussione gli strumenti pianificatori e operativi alla base della realizzazione della Bretella, chiediamo che si passi subito dalle parole ai fatti."

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bretella. Lugli: "Insensata un’autostrada a pagamento che duplica la superstrada esistente"

ModenaToday è in caricamento