Festa Unità di Ponte Alto, Lucia Bursi “Non sono tollerate presenze di abusivi”

Il segretario provinciale del Pd Lucia Bursi risponde alla denuncia di Andrea Galli, che ieri aveva pubblicato una foto di venditori ambulanti nell'area di Ponte Alto

Il segretario provinciale del Pd Lucia Bursi risponde alla denuncia sulla presenza di un venditore ambulante abusivo alla Festa postata su Facebook dal consigliere comunale di Forza Italia Andrea Galli. “Anche quest’anno, come già negli anni passati, la Direzione della Festa provinciale de l’Unità non tollera né lascia correre sulla presenza di venditori abusivi nell’area di Ponte Alto – spiega Bursi – All’interno della Festa c’è uno spazio specifico dedicato al commercio: possono accedervi soltanto quei commercianti con cui è stato stipulato regolare accordo". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Poi il segretario prosegue: "La foto che il consigliere di Forza Italia Andrea Galli mostra su Facebook è stata scattata, in maniera evidente, in un’area defilata della Festa e il venditore in questione è riuscito a eludere il servizio di sorveglianza interno – poi una stoccata al capogruppo azzurro – Se il consigliere Galli avesse voluto contribuire a far rispettare la legalità, avrebbe potuto segnalare il fatto immediatamente alla Direzione della Festa che avrebbe così potuto intervenire. Invitiamo tutti i visitatori della Festa ad agire in questo senso. Parlarne a posteriori sui social, senza fare nulla sul momento, ha sicuramente un’efficacia pratica molto minore”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente in via Pancaldi, non ce l'ha fatta lo scooterista di 55 anni

  • Coronavirus, 39 nuovi casi positivi in regione: 10 sono a Modena

  • Coronavirus, 69 nuovi casi in regione. La metà tra Bologna e Reggio Emilia

  • Covid, famiglie e imprese dovranno segnalare i rientri dall'estero. Poi quarantena in hotel

  • Assalto al distributore Coop del Grandemilia, colonnine divelte con una ruspa

  • Nuovo amore per Nicoletta Mantovani, la vedova Pavarotti sposta a settembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento