rotate-mobile
Politica Castelfranco Emilia / Via Pietro Nenni, 9

Castelfranco Emilia, degrado e abbandono a Cà Ranuzza

Nel parco di Cà Ranuzza un edificio storico viene lasciato nell'abbandono più desolante. La proposta di Sabina Piccinini, Legambiente: "Perché non può divenire un centro di aggregazione?"

Nel Parco di Cà Ranuzza a Castelfranco Emilia è presente una stalla ristrutturata di proprietà del Comune, ma abbandonata, con vetri rotti, grondaie logore, porte aperte, impianti elettrici forzati e rifiuti ovunque. Difficile spiegare perché un così bell’edificio venga lasciato nel più desolante degrado e nell’incuria quando, secondo Sabina Piccinini (Legambiente), potrebbe divenire un centro di aggregazione, un punto di riferimento per i castelfranchesi, un locale gestito da un circolo, da una o più associazioni culturali, da un gruppo di giovani senza lavoro.

Castelfranco Emilia, degrado a Cà Ranuzza

Cineforum, convegni, mostre, laboratori di lettura, arti figurative, piccoli spettacoli teatrali o musical. Secondo Sabina Piccinini, la vecchia stalla di Cà Ranuzza potrebbe dare tanto ai cittadini di Castelfranco tornando ad essere luogo di incontro di una comunità "così come lo era nelle fredde sere d’inverno nella civiltà contadina - ha argomentato - Non sono tanti i comuni che hanno la fortuna di possedere un edificio con tali potenzialità, immerso in un parco bellissimo a pochi passi dal centro. La sottoscritta ha inviato al Sindaco ed ai Capigruppo Consiliari del Comune, proprietario dell’immobile, una lettera per segnalare il degrado in cui versa l’edificio storico e per proporre un concorso di idee per l’affidamento in gestione della stalla del parco di Ca’ Ranuzza, mettendo magari a disposizione un finanziamento che permetta al progetto di partire - ha concluso la rappresentante di Legambiente - La stalla di Cà Ranuzza sarebbe il migliore investimento per tanti cittadini che, forse, un giorno potrebbero scoprire di non essere poi così stranieri/estranei gli uni agli altri".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Castelfranco Emilia, degrado e abbandono a Cà Ranuzza

ModenaToday è in caricamento