Camorra nel Pdl e tessere sospette, Aimi: "Ho inviduato l'amico dei clan"

Il vicepresidente del consiglio regionale: "Stiamo parlando di una persona che, nell’operazione Medusa, è stata assolta da plurimi reati compresa l’aggravante della mafiosità e ha subito condanna per una contravvenzione a qualche centinaio di euro per gioco d’azzardo"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ModenaToday

Voglio essere ancora più chiaro di quanto non lo sia già stato fino adesso, perché non accetto che il PdL si divida tra gli amici dell’”Esercito della Salvezza” e quelli della malavita. Con gli infiltrati nel partito “Tolleranza Zero”, di più, visto il clima di questi giorni, “Tolleranza Sotto Zero”. Nessuno sconto dunque, nel nome della trasparenza e del rigore come richiesto con forte insistenza dal Segretario Angelino Alfano. Se ci sono condannati per reati gravi vanno messi alla porta ma è assurdo “fare rastrellamenti” di persone solo perché meridionali. L’ombra del sospetto non deve generare calunnie. Dovendo agire  sono necessari nomi e fatti.

Ho individuato, almeno credo, il pericoloso “amico dei clan” del quale tanto si è parlato in questi giorni, anche se nessuno ne faceva il nome. Ho preso carta e penna e ho chiesto a Roma di non accogliere la sua adesione. Stiamo parlando di una persona che, nell’operazione Medusa, è stata tuttavia assolta da plurimi reati compresa l’aggravante della “mafiosità” e, da quel che mi risulta, ha subito condanna per una contravvenzione a qualche centinaio di euro per gioco d’azzardo. Stiamo parlando di questo? Ovviamente senza voler minimizzare, ma il senso delle proporzioni e l’equilibrio sono i primi requisiti di un politico. Ho fatto il mio dovere prima e continuo a farlo adesso assumendomi sempre responsabilità in prima persona, ma non posso organizzare battute di caccia alle streghe semplicemente sui si dice e su presunzioni di responsabilità da contagio territoriale.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento