rotate-mobile
Martedì, 16 Agosto 2022
Politica

Primarie centrosinistra, a Carpi debutta il Comitato per Vendola presidente

"Per un governo alternativo alle destre europee e per cambiare radicalmente l'agenda Monti. Per una sinistra che raccolga la sfida di trasformare in profondità questo paese"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ModenaToday

Si è costituito ufficialmente il Comitato "Carpi e Terre d'Argine per Nichi Vendola Presidente". «Per un governo alternativo alle destre europee e per cambiare radicalmente l'agenda Monti. Per una sinistra che raccolga la sfida di trasformare in profondità questo paese»: sono le motivazioni che hanno spinto il comitato a scegliere Vendola e a portare avanti obiettivi quali «cultura, arti e istruzione come armi decisive per superare la crisi e generare occupazione di qualità», lotta alla povertà e precarietà, investimenti sulla «mobilità per le persone e per le cose», laicità dello Stato e riduzione dei costi della politica. I primi firmatari sono: Emilio Arisi, Davide Venturi degli Esposti, Elena Vecchi, Luigi Anceschi, Aldo Arbore, Giorgio Bolognesi, Alberto Sabattini, Giancarlo Cananiello, Agostino Rota, Gabriele Guaitoli, Maura Bulgarelli (presidente Consiglio comunale Novi di Modena), Gianni Palermo (assessore Coesione sociale e Partecipazione), Francesca Desiderio (consigliera comunale Soliera) e Cesare Galantini, che spiega: «Abbiamo dato subito il via alla campagna di iniziative con banchetti e incontri per raccogliere firme per il referendum sui diritti del lavoro (art. 18 e art.8) e per l'introduzione del reddito minimo garantito. In questi giorni — aggiunge — chiederemo un confronto anche con gli altri comitati». 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Primarie centrosinistra, a Carpi debutta il Comitato per Vendola presidente

ModenaToday è in caricamento