rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Politica

Caso white list, il Senato vota a favore dell'insindacabilità di Giovanardi

Centrodestra e Italia Viva "salvano" il senatore, imputato per le pressioni effettuate sulla Prefettura a sostengo della ditta Bianchini

Con 113 voti favorevoli, 90 contrari e 8 astenuti il Senato ha sostenuto la proposta della Giunta, approvando l'insindacabilità di Carlo Giovanardi nel processo che lo vede imputato per le presunte pressioni alla Prefettura e alle forze dell'ordine sul caso dell'ammissione nella white list antimafia della ditta Bianchini, poi travolta dall'inchiesta Aemilia. A favore si sono espressi i partiti di centrodestra e Italia Viva, mentre M5S, Pd e Leu hanno votato contro.

"Sono personalmente soddisfatto del voto di oggi, ma è un voto importante per la democrazia perché riguarda la libertà del Parlamento in un sistema democratico, ha commentato l'ex senatore e ministro modenese: "Sono stato vice presidente della Camera, ministro, presidente della Giunta delle autorizzazioni, credo di avere una certa esperienza e questa era la prima volta in cui dei magistrati volevano mettere sotto processo un parlamentare per le opinioni espresse in aula, in commissione antimafia e ripetute in conferenza stampa e incontri pubbli. Tra l'altro avevo anche ragione nel merito adesso per legge, prima di aprire le procedure di fallimento per un'impresa, si deve aprire un contraddittorio e verificare il sospetto di infiltrazione mafiosa: se il parlamentare va sotto processo per aver espresso critiche alla prefettura, attraverso interventi in aula allora significherebbe 'chiudere' il Parlamento".

Le accuse rivolte a Giovanardi dai Pm della Procura di Modena  erano di minacce a corpo politico, amministrativo e giudiziario dello Stato, rivelazione di segreti d’ufficio e minacce e oltraggio a pubblico ufficiale. Fatti risalenti ad ormai 8 anni fa, nei quali la vicenda si è trascinata con diversi passaggi in Giunta. Il Senato ha sostanzialmente stabilito che le pressioni effettuate da GIovanardi rientravano nell'alveo della legittima attività di un parlamentare e che fossero riferibili a opinioni personali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso white list, il Senato vota a favore dell'insindacabilità di Giovanardi

ModenaToday è in caricamento