Fondazione, Cavicchioli confermato Presidente. Eletto il CdA

Il presidente uscente guiderà ancora la Fondazione CRMO, affiancato da sei consiglieri. Nominato anche il collegio dei Revisori

Il Consiglio di Indirizzo della Fondazione di Modena ha eletto oggi il nuovo Consiglio di Amministrazione dell’Ente. Ne fanno parte Paolo Cavicchioli – confermato Presidente – Eleonora De Marco, Grazia Ghermandi, Donatella Pieri, Anselmo Sovieni, Matteo Tiezzi e Valerio Zanni. Il Consiglio ha anche provveduto all’elezione del Collegio dei Revisori. Sono: Graziano Poppi (Presidente), Rodolfo Biolchini e Alessandra Gualandri. Supplenti: Marco Vaccari ed Elisa Gavina.

Il Presidente Cavicchioli ha ringraziato i componenti del Consiglio di Indirizzo per la fiducia accordata e ha ribadito la volontà della Fondazione di proseguire nell’azione a favore della comunità, confermando un metodo di lavoro basato sulla collegialità che – ha sottolineato – “intendiamo riconfermare per i numerosi progetti portati avanti assieme alle istituzioni e alle associazioni del territorio”.

50 anni, ingegnere informatico e imprenditore, cofondatore di Doxee, impresa che opera nel settore della Information Technology, Cavicchioli e Vicepresidente dell’Acri e presidente dell’Associazione tra Fondazioni di origine bancaria dell’Emilia-Romagna. E’ membro del Comitato di Supporto degli Azionisti di minoranza della Cassa Depositi e Prestiti.

Eleonora De Marco: 72 anni, magistrato. Già Sostituto Procuratore della Repubblica al Tribunale di Modena e alla Corte d’Appello di Bologna, ha ricoperto l’incarico di Presidente del Tribunale di Modena F.F. e Presidente della prima Sezione Civile. Ha promosso la costituzione di Fondazione Modena Giustizia con l’obiettivo di incrementare le dotazioni del Tribunale facendo ricorso a fondi provenienti da enti locali istituzionali.

Grazia Ghermandi: 65 anni, docente di ingegneria sanitaria-ambientale presso il dipartimento d’Ingegneria dell’Università di Modena e Reggio. Consigliere d’Amministrazione uscente della Fondazione. Dal 2015 è referente dell’Ateneo per la Rete italiana degli Atenei sostenibili (RUS-CRUI). Dal 2005 è responsabile del laboratorio di analisi, rilevamento e monitoraggio ambientale del GRITT, il Gruppo di Ricerca Industriale e Trasferimento Tecnologico della Facoltà d’Ingegneria.

Donatella Pieri: 59 anni, diplomata in Pianoforte e laureata in Architettura. Presidente dell’Istituto Musicale Vecchi-Tonelli. Consigliere di Indirizzo uscente della Fondazione. Dal 2005 è docente presso il Conservatorio di Musica G.B. Martini di Bologna, di cui è stata direttrice dal 2009 al 2015. Autrice di saggi su Brahms e sulla musica vocale francese del ‘900.

Anselmo Sovieni: 53 anni, avvocato e socio fondatore dello studio legale Lotti & Sovieni che opera nell’ambito del diritto civile, commerciale, bancario e della crisi d’impresa. Ha fatto parte del Cda uscente. Svolge le funzioni di curatore e commissario su incarico del Tribunale di Modena. Tiene docenze per corsi e seminari organizzati da enti privati, istituti di credito e scuole di specializzazione, in materia commerciale e fallimentare.

Matteo Tiezzi: 53 anni, commercialista, socio dello studio RTZ. Svolge attività di consulenza societaria e tributaria. Già Sindaco e Presidente del Collegio dei Revisori della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena dal 2005 al 2015 e componente del Collegio dei Revisori delle Gallerie Estensi dal 2016 al 2019. Nel più recente passato ha preso parte a Consigli di Amministrazione e a Collegi sindacali di società e di istituzioni di particolare rilevanza.

Valerio Zanni: 61 anni, titolare, con altri soci, di un’impresa commerciale. Già Consigliere comunale e assessore del Comune di San Cesario sul Panaro. Per lo stesso Comune ha ricoperto la carica di Sindaco per due mandati, dal 2004 al 2014. Nello stesso periodo ha ricoperto anche la carica di Presidente del Consorzio per le Aree Produttive di Modena. Dedica parte del proprio tempo libero all’attività della locale società sportiva.

Qui di seguito un breve curriculum dei componenti del Collegio dei Revisori:

Graziano Poppi (Presidente)- 69 anni, consulente del lavoro. Sindaco Unico del Parco sportivo del Foro Italico di Roma. Membro del Collegio dei Revisori dell’Università di Modena e Reggio e membro uscente del Collegio dei Revisori della Fondazione di Modena. E’ stato membro del Collegio sindacale dell’Azienda ospedaliera di Modena.

Rodolfo Biolchini - 71 anni, commercialista. Ha ricoperto e ricopre diversi incarichi di sindaco e revisore legale dei conti in società per azioni e società a responsabilità limitata, nonché in enti pubblici. Attualmente è revisore unico della Fondazione Democenter-Sipe.

Alessandra Gualandri - 62 anni, commercialista. Svolge attività professionale presso lo studio Penta, prevalentemente nell’area fiscale-tributaria. Ha rivestito la carica di presidente e/o componente effettivo del Collegio sindacale e revisore di società. Fa parte del Consiglio dell’Ordine dei Dottori Commercialisti di Modena.

Marco Vaccari (supplente) - 50 anni. Commercialista. Titolare dell’omonimo studio professionale di Modena. Consulente in materia di diritto tributario e societario di numerose società di capitali. Revisore di Enti locali, Advisor in operazioni straordinarie di ristrutturazione aziendale, esperto nella consulenza per società partecipate da enti locali.

Elisa Gavina (supplente) - 50 anni, commercialista. Socia dello studio professionale associato Per Giovanni Ascari & Soci. Consulente in materia di diritto societario e tributario, bilanci d’esercizio, redazione di perizie asseverate di società di capitali. Ricopre tuttora la carica di membro del collegio sindacale e/o revisore in diverse società di capitali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Secchia e Panaro in piena, i ponti restano chiusi. Si contano i danni per gli allagamenti

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Tortellini e gnocco fritto nel cuore della City, "Bottega Modena" sbarca a Londra

  • Niente comizio in centro per Salvini. E le "sardine" si spostano in Piazza Grande

  • Salvini arriva a Modena, Anche sotto la Ghirlandina scatta la mobilitazione delle "sardine"

  • L'acqua filtra nelle cisterne, automobilisti in panne al distributore

Torna su
ModenaToday è in caricamento