Elezioni Vignola, il centrodestra riflette e invoca il riconteggio delle schede

Le forze politiche della coalizione a sostegno di Pasini confidano in un calcolo che possa sovvertire un risultato che ha premiato la candidata dem per soli 17 voti

C'è una comprensibile amarezza nel centrodestra e nello stesso candidato sindaco Angelo Pasini, che per soli 17 voti ha dovuto cedere il governo della città di Vignola alla concorrente Emilia Muratori. La sconfitta del centrodestra, tuttavia, non è ancora stata nè ammessa nè commentata dai diretti interessati. Nè Pasini, nè la Lega hanno finora voluto rilasciare dichiarazioni ufficiali, in attesa di chiariee le idee.

Quello in cui il centrodestra spera è un riconteggio dei voti: 17 sole schede su oltre 12.200, infatti, lasciano aperto un minuscolo spiraglio per la coalizione di Pasini. 

Elezioni Vignola | Il risultato dello scrutinio

Il riconteggio è stato invocato per primo da Enrico Aimi, senatore di Forza Italia: "Il risultato assolutamente incerto a Vignola impone il riconteggio delle schede. Il risultato finale si è attestato su 6122 voti per la coalizione di centrosinistra contro i 6105 della coalizione di centrodestra a sostegno di Pasini sindaco. Una differenza irrisoria, di una manciata di voti, che impone verifiche. Da una prima ricognizione, sembra infatti che vi siano molte contestazioni e che vi siano stati ritardi anomali nei conteggi - ha dichiarato Aimi - Il centrodestra chiederà il riconteggio delle schede, lo dobbiamo ai principi di trasparenza e democrazia che animano la nostra Costituzione".

Di riconteggi se ne intende sicuramente il senatore della Lega Stefano Corti, che grazie ad un controllo delle schede siede oggi a Palazzo Madama al posto del Pd Edoardo Patriarca, uscito vincente il giorno degli scrutini e poi costretto a cedere il posto. "Onestamente, visto l'irrisorio scarto di consensi, credo che il Pd debba aspettare a cantare vittoria. Serve un riscrutinio immediato, almeno di tutte le schede nulle. Ricordo che nel mio caso, proprio a Vignola, il riscrutinio portò a riaccreditare 19 schede. Aspettiamo dunque anche in questo caso, con serenità, il risultato del riscrutinio e invitiamo il Partito Democratico a riporre le bottiglie di champagne, almeno per rispetto degli elettori e della democrazia"., ha dichiarato Corti.

Chi abbozza un primo bilancio, forte del risultato posisitivo della propria lista, è Fratelli d'Italia, con il coordinatore regionale Michele Barcaiuolo: “A Vignola i dati ufficiosi rilevano per ora un “palo interno-fuori” della coalizione di centrodestra, tuttavia, con un margine di 17 voti, attendiamo il dato definitivo che solo la commissione elettorale potrà darci. Ricordo che a Vignola a gennaio il centro sinistra vinse di 7 punti percentuali, quindi, il risultato di Angelo Pasini testimonia, in ogni caso, l’ottima amministrazione di centro destra – commenta Barcaiuolo – In ogni caso, Fratelli d’Italia entra per la prima volta in Consiglio Comunale della città migliorando il risultato delle elezioni regionali, nonostante questa volta fossero presenti due liste civiche di centro destra il cui risultato complessivo supera il 10%”. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“A Vignola siamo soddisfatti del risultato di Fratelli d’Italia, un gruppo completamente nuovo e coeso che ha voluto aderire al progetto di Giorgia Meloni convergendo sulla candidatura di Angelo Pasini – incalza il Presidente provinciale di FdI Ferdinando Pulitanò – solo tre anni fa a Vignola non eravamo nemmeno in grado di presentare una lista, ora siamo il terzo partito della città e non abbiamo nessuna intenzione di fermarci”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camion e autocisterna si scontrano e prendono fuoco, una vittima in Autosole

  • Accademia Militare, per la prima volta una donna è la più meritevole fra gli Allievi

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Nominati gli ambasciatori 2020 della Confraternita del Gnocco d'Oro

  • Contagi, 81 nel modenese. Due decessi e due ingressi in Terapia Intensiva

  • Test sierologici gratuiti in farmacia, è necessario prenotare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento