rotate-mobile
Sabato, 28 Maggio 2022
Politica Via Saragozza / Viale delle Rimembranze

Chioschi del Parco, interrogazione parlamentare del M5S

La senatrice grillina Michela Montevecchi è la firmataria di un'interrogazione indirizzata al Ministro Franceschini per fare luce sul futuro del Parco delle Rimembranze

Dopo la recente notizia sull'iscrizione nel registro degli indagati per le dirigenti della Soprintendenza ai beni architettonici e paesaggistici Paola Grifoni e Graziella Polidori, la Senatrice del Movimento 5 Stelle Michela Montevecchi depositerà un'interrogazione al Senato per chiedere ufficialmente al Ministro di prendere posizione sullo "scempio ambientale consumato nello storico Parco della Mura di Modena, nel quale sono stati autorizzati dalla Soprintendenza lavori edili altamente invasivi e, difatti, bloccati successivamente dal Tribunale del Riesame di Modena". Parco delle Mura o Parco della Rimembranza - la senatrice è Bolognese e non del tutto avvezza con la toponomastica geminiana - la sostanza non cambia.

"Non è possibile continuare ad assistere passivamente all'abbattersi di eventi di questo tenore sul nostro patrimonio storico - ha dichiarato la Sen. Montevecchi, riferendosi alle recenti notizie per le quali anche parte dell'ex Giunta Pighi è stata indagata - occorre che il Ministro Franceschini prenda subito una posizione netta, operativa e chiara. A tal fine ho deciso di depositare un'interrogazione urgente al Ministro, per chiedergli ufficialmente d'intervenire in virtù del suo potere di vigilanza. Le ombre sulla soprintendeza di Bologna, Modena e Reggio Emilia ormai sono troppe per continuare a tacere".

Già diversi mesi fa Montevecchi aveva denunciato la situazione al Ministro Franceschini, molto tempo prima che il Tribunale del riesame di Modena intervenisse bloccando di fatto i lavori nel Parco, giudicati troppo invasivi ed incompatibili con il vincolo cui l'area è sottoposta. Stessa cosa aveva fatto il senatore Carlo Giovanardi, allora impegnato nella campagna elettorale per le elezioni amministrative, di cui però oggi non si ha più traccia. "Mi auguro che questa interrogazione stimoli il Ministro ad intervenire ponendo una conclusione a questa incresciosa vicenda - ha concluso la Montevecchi - un lieto fine che sia rispettoso dell'importanza storica del Parco delle Mura e, quindi, del patrimonio culturale dei cittadini modenesi".

Nel mirino della montevecchi è finita anche la Direttrice per i Beni Culturali e Paesaggistici dell'Emilia Romagna, Carla Di Francesco, oggetto di una successiva interrogazione nella quale si chiede di fare luce sulle procedure illecite che la stessa Di Francesco ha ammesso di aver adottato per quanto riguarda gli appalti per il restauro del Duomo di Modena.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chioschi del Parco, interrogazione parlamentare del M5S

ModenaToday è in caricamento