menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Piste ciclabili, nel 2015 il secondo tratto di via Giardini

L’assessore Giacobazzi ha risposto all’interrogazione di Rabboni (M5s). “Gli uffici stanno redigendo anche il progetto di un percorso in sede propria in via Barozzi”. In ottobre in Consiglio il “Piano ciclabili”

“Nel nuovo progetto esecutivo della ciclabile di via Giardini è presente anche l’impegno a realizzare un secondo tratto ciclabile monodirezionale tra via Panni e largo Corassori, come definito con l’emendamento al bilancio previsionale proposto dai consiglieri Ricci e Trande. Sono inoltre previsti interventi di miglioramento della percorribilità ciclabile delle sottostrade a sud tra piazzale Risorgimento e via della Pace. Gli uffici stanno infine provvedendo a redigere il progetto della ciclabile in sede propria in via Barozzi”.

Lo ha detto l’assessore alla Mobilità del Comune di Modena Gabriele Giacobazzi rispondendo in Consiglio comunale, nella seduta di giovedì 11 settembre, all’interrogazione, trasformata in interpellanza, del Movimento 5 stelle, presentata in Aula da Marco Rabboni sulla pista ciclabile di via Giardini.

L’assessore ha sottolineato che “a seguito di quanto emerso dagli incontri del Tavolo della Mobilità si è reso necessario apportare alcune modifiche al progetto esecutivo già approvato nel 2013. Il nuovo progetto esecutivo, che tiene quindi conto anche di alcune novità emerse dal confronto – ha proseguito – è stato approvato dalla Giunta comunale martedì 27 agosto ed inviato alla Regione per conferma del finanziamento regionale”.

I lavori verranno assegnati nelle prossime settimane e prenderanno il via nel mese di novembre per concludersi entro maggio 2015. Il costo dell’opera è di circa 650 mila euro, per il 60 per cento finanziato dalla Regione Emilia Romagna nell'ambito del “Piano di azione ambientale per uno sviluppo sostenibile”.

Giacobazzi ha infine colto l’occasione per sottolineare come “in ottobre arriverà in Consiglio comunale il Piano ciclabile di Modena che comprende, tra l’altro, anche la ciclabile di via Emilia est, su cui recentemente è stato fatto un significativo passo avanti con gli esercenti”.

Simona Arletti del Pd ha espresso apprezzamento per la scelta del Comune di “aspettare ancora qualche mese per apportare migliorie sulla base delle esigenze emerse” e ha invitato ora “ad andare avanti con la realizzazione della parte già progettata della ciclabile. Ha infine ricordato l’importanza dei tratti ciclabili di via Jacopo Barozzi e di via Emilia est.

Nella replica, il consigliere Rabboni si è detto soddisfatto della risposta, ma ha espresso perplessità “per il fatto che i lavori del tratto previsto dall’emendamento al bilancio di Ricci e Trande verranno fatti in tempi diversi”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Giro d'Italia. A Modena circolazione sospesa lungo il percorso

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento