rotate-mobile
Politica

Rocco (Pd): "Pronti ad accogliere la proposta di Barberini, ma..."

La sfida lanciata ieri dal Capogruppo della Lega Nord, Stefano Barberini, ha ricevuto la prima risposta da Francesco Rocco, vicecapogruppo del Pd, che si dice disposto a parlarne e rilancia

Arriva la prima risposta alla sfida lanciata da Stefano Barberini, capogruppo Lega Nord, di tagliare stipendi a Consiglio e Giunta e ringiovanire la composizione degli stessi organi. A raccogliere il guanto è Francesco Rocco, vicecapogruppo Pd, che si dice pronto a parlarne pur ritenendo la proposta demagica. "I nostri consiglieri vengono qui per un gettone che vale poco più di una pizza - ha spiegato Rocco -. Nel nostro caso il partito prende il 25% della cifra lorda e ci resta poco più di un rimborso. Bisogna anche tenere presente tutti gli impegni dei consiglieri. Molti sono lavoratori autonomi che perdono la giornata di lavoro. Posta in questi termini, quella di Barberini, è una proposta demagogica. Andrebbe bene per togliere il gettone a chi, come lui, viene a fare una comparsata e poi va via".


Ma Francesco Rocco non si limita alla critica della proposta, anzi rilancia pericolosamente: "Noi mettiamo sul tavolo la possibilità di rinunciare ai gettoni di presenza. Ma facciamo altre proposte di buon senso - precisa -. La prima cosa da fare, e su questo stiamo preparando un ordine del giorno, è l'eliminazione dei Consigli comunali in cui non è prevista la discussione di delibere. Così si risparmierebbero circa 3.000 euro a seduta". Data la latitanza delle delibere si rischierebbe di svuotare in modo drastico il Consiglio, che si riunirebbe probabilmente poco più di una volta al mese.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rocco (Pd): "Pronti ad accogliere la proposta di Barberini, ma..."

ModenaToday è in caricamento