menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Controllo del Vicinato, da Soliera un modello per realtà internazionali

Al Forum internazionale sulla sicurezza urbana, grandi apprezzamenti per l’esperienza dei gruppi di controllo nell’Unione Terre d’Argine. Il sindaco di Soliera sottoscrive la “Carta di Venezia”

Ampliare in Europa l’esperienza del Controllo del Vicinato, nell’ambito dei lavori di "Eunwa" (European Neighbourhood Watch Association).  

Così, martedì 3 settembre, il sindaco di Soliera Roberto Solomita, nella veste di presidente e assessore alla sicurezza dell’Unione delle Terre d’Argine, ha sottoscritto la “Carta di Venezia”, un documento internazionale, nel corso della sessione seminariale ospitata al Circolo dei Sottufficiali della Marina Militare di Venezia.

Solomita ha preso la parola per raccontare a una platea di colleghi amministratori ed esperti di sicurezza partecipata l’esperienza del Controllo del Vicinato nei quattro comuni dell’Unione Terre d’Argine.

Gli strumenti messi in campo nell'Unione Terre d'Argine, che nel frattempo si sono allargati a molti dei comuni limitrofi, sia nel modenese che nel reggiano, hanno destato grande interesse, a tal punto che sono stati avviati contatti per futuri gemellaggi con realtà extra-nazionali quali la Grecia, Israele, Polonia, Repubblica Ceca e l'associazione è stata già invitata a partecipare al prossimo Forum sulla sicurezza che dovrebbe essere ospitato nuovamente a Venezia nel 2020.

Le parole chiave del Forum internazionale sono state sharing (condivisione), participation (partecipazione) e network (rete). Gli interventi dei relatori hanno infatti intrecciato fra loro i temi della condivisione delle migliori pratiche di sicurezza urbana, della partecipazione dei cittadini alla sicurezza delle città europee e dello sviluppo della rete europea EUNWA.

L’European Neighbourhood Watch Association è stata fondata nel 2014 e ha come obiettivo la promozione del Controllo del Vicinato e la prevenzione della microcriminalità. L’EUNWA è la prima rete europea delle associazioni di controllo del vicinato e costituisce un importante polo di riferimento per il coordinamento e per lo scambio delle buone pratiche in uso nei diversi paesi europei.

Il Controllo del Vicinato è una realtà ormai consolidata nei quattro comuni dell'Unione TdA (Carpi, Campogalliano, Novi di Modena e Soliera) che coinvolge oltre 5.000 famiglie, considerando i gruppi attivati anche nei comuni di Bomporto, Ravarino, Bastiglia, Nonantola, Cavezzo, Castelnuovo di sotto, Bagnolo, Cadelbosco, Fabbrico, Correggio e San Martino in Rio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Anche la provincia di Modena sarà "zona rossa" da giovedì 4 marzo

Attualità

Firmata l'ordinanza per la zona rossa, il testo e le nuove regole

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento