Ricostruzione, Palma Costi risponde alla Cgil: "Criteri più equi decisi insieme ai Comuni"

L'Assessore Regionale replica alle critiche giunte dal sindacato sui nuovi contributi abitativi: "Chi ha avuto un disagio abitativo causato dal sisma riceve un'assistenza che non è un’integrazione al reddito, ma un contributo per affrontare una difficoltà temporanea"

​ “Non stiamo mettendo in difficoltà nessuno. A tre anni dal sisma abbiamo valutato, insieme ai Comuni, forme diverse e più eque di assistenza alle persone e alle famiglie che usufruiscono del contributo pubblico per pagare l’affitto, in attesa di rientrare nelle case di loro proprietà”. L’assessore regionale alla ricostruzione post terremoto Palma Costi risponde così alle critiche della Cgil sulle nuove modalità di erogazione dei contributi per il canone di locazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"L'obiettivo – spiega l’assessore - è sempre stato quello di non lasciare nessuno fuori dall'assistenza. Ma ogni scelta deve essere coerente con criteri di equità sociale. Chi ha avuto un disagio abitativo causato dal sisma riceve un'assistenza che non è un’integrazione al reddito, ma un contributo per affrontare una difficoltà temporanea. Parallelamente – aggiunge Palma Costi - cerchiamo di velocizzare sempre di più le pratiche per la ricostruzione delle abitazioni che, come dimostrano i dati, stanno andando avanti a pieno ritmo, per favorire il rientro a casa nel più breve tempo possibile”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Temporale e grandine, una furia in piena notte si abbatte sulla provincia

  • Come eliminare il grasso in eccesso? Gli specialisti di Modena usano... il freddo!

  • Festa de L'Unità, prime anticipazioni sugli spettacoli di Ponte Alto

  • Coronavirus, individuati 56 nuovi casi positivi. Due i decessi

  • Temporali. Ancora grandine e vento forte, crollati diversi alberi

  • Covid, 6 casi nel modenese. Un nuovo ingresso in terapia subintensiva

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento