rotate-mobile
Lunedì, 15 Agosto 2022
Politica Castelvetro di Modena

Lega Nord, l'espulsa Cristiana Nocetti querela i vertici del partito

L'ex assessore all'ambiente del Comune di Sassuolo in Procura per depositare mail e lettere a firma del segretario provinciale Riad Ghelfi che avrebbe chiesto il versamento al partito del 15% della sua indennità

Lo aveva anticipato nei mesi scorsi e alle parole ha fatto seguire i fatti.Cristiana Nocetti ha querelato l’ex segretario provinciale della Lega, Riad Ghelfi, il deputato Angelo Alessandri, e la vicepresidente del Senato, Rosy Mauro. Le accuse? Violenza privata, minacce e tentata estorsione. L'ex assessore all'ambiente del Comune di Sassuolo si è presentato in Procura per depositare mail e lettere scritte di pugno anche dallo stesso Ghelfi, in cui, le si chiedeva di versare il 15% della sua indennità da assessore al partito.

VESSAZIONI - “Da due anni subisco una vera e propria persecuzione ad opera di Ghelfi, Alessandri e Mauro, per un versamento che dovrebbe essere volontario. Mi hanno minacciata in tutti i modi: per telefono, attraverso lettere, mandandomi delle persone”, ha riferito all'Agenzia Giornalistica Dire. Da qui l’accusa di tentata estorsione. “Nessuna legge prevede che io debba versare una quota che per definizione è volontaria. A maggior ragione senza mai aver visto un bilancio - ha dichiarato - Volevano anche costringermi a dimettermi da consigliere comunale”. Cristiana Nocetti, infatti, oltre ad aver fatto parte della Giunta di Sassuolo, è consigliere a Castelvetro.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lega Nord, l'espulsa Cristiana Nocetti querela i vertici del partito

ModenaToday è in caricamento