menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scuole Frassoni, il sindaco Ferioli: “La comunità dovrà essere risarcita”

Il primo cittadino interviene sull'inchiesta che ha travolto la scuola media di Finale Emilia: “ Sono assolutamente certo che il Comune e la mia Amministrazione hanno messo in campo tutti i tecnici, le convenzioni e i controlli che spettano ad un Ente come il nostro”

“Sono arrabbiato, arrabbiatissimo. Se qualcuno ha speculato su una scuola per i nostri figli per qualche migliaia di euro, pagherà. E la nostra comunità dovrà essere risarcita di tutti i danni diretti e indiretti”. Non usa mezzi termini Fernando Ferioli all'indomani della notizia dellìinchiesta per truffa, l'ennesimo scandalo che ha travolto il martoriato paese della bassa.

“Solo ora capisco perché non potevamo entrare nella scuola nuova, peccato averlo saputo solo dai giornali”, commenta Ferioli, che in effetti aveva dovuto tenere insieme alle autorità la cerimonia di inaugurazione delle scuole medie Frassoni all'esterno dell'edificio.

“Ora richiedo accertamenti immediati e celeri sulle strutture con carotaggi e nuove analisi per conoscere la verità e sapere cosa succederà a quella struttura per la cui realizzazione tanto mi sono speso. Una verità che è dovuta a tutti i nostri ragazzi, alle loro famiglie e alla comunità intera – prosegue Ferioli che risponde anche ad alcune accuse mossegli nelle ultime ore – Sento già dire che il Comune doveva fare di più: chi lo afferma non sa di cosa sta parlando o parla sparando assurdità. Sono ancora una volta deluso per come si stanno mettendo gli eventi che inficiano i miei enormi sforzi e quelli di tante persone che collaborano con me nel progetto di una vera rinascita dopo il sisma. Sono però anche assolutamente certo che il Comune e la mia Amministrazione hanno messo in campo tutti i tecnici, le convenzioni e i controlli che spettano ad un Ente come il nostro. Un sindaco ancora non può intercettare telefonate, né andare sui cantieri per controlli che spettano a laboratori ultraspecializzati. Un sindaco fa il sindaco mentre Forze dell'Ordine e Magistratura fanno le indagini. Siamo parte di uno stesso ingranaggio, ma ognuno ha il suo compito”.

“La speranza è che tutto si risolva in brevissimo tempo – chiosa Ferioli – ma ora chiedo risposte immediate sulla scuola e sul suo destino. Voglio poi anche capire, se il dolo sarà accertato dagli inquirenti, chi ripagherà 16.000 persone di tutto questo”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccinazioni anti-Covid, si apre la prenotazione per i 60-64enni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento