rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Politica

Muzzarelli lascia la Regione, al suo posto Luciano Vecchi

Il ruolo da assessore alle Attività produttive passa a Luciano Vecchi, attualmente consigliere regionale del Pd. Muzzarelli siede sulla poltrona di sindaco di Modena e saluta Errani, rimanendo però "a disposizione sul sisma"

“Con l’elezione di Gian Carlo Muzzarelli a sindaco di Modena e le conseguenti dimissioni da assessore regionale, si apre un problema di rilievo sia per le deleghe ordinariamente attribuite all’assessore che, in particolare, per la gestione del dopo-terremoto, nella quale Muzzarelli si è distinto per un impegno straordinario per il quale tutti lo ringraziamo di cuore. Tale insieme di problemi richiede capacità, esperienza ed un legame particolarmente solido e forte con il territorio colpito dal sisma nonché dalla rotta del Secchia nel gennaio scorso”. Con queste parole il Presidente Vasco Errani saluta il dimissionario Gian Carlo Muzzarelli.

“Per questo – prosegue Errani - ho deciso di affidare queste deleghe al consigliere Luciano Vecchi, chiedendogli di restare componente dell’Assemblea legislativa in modo da contenere i costi di funzionamento dell’Amministrazione. In un colloquio stamane con il consigliere – conclude Errani - ho acquisito la sua disponibilità e dunque mi appresto a predisporre il decreto di nomina. Già ora vanno a Vecchi gli auguri di buon lavoro miei personali e della Giunta regionale”.

Nella giornata di ieri Muzzarelli aveva scritto una lettera al Governatore Errani in cui si leggeva: “Caro presidente, non posso nasconderti che ti scrivo con profonda emozione, perchè l'esperienza che ho fatto in questi anni al tuo fianco è stata una straordinaria prova di vita politica e di relazioni umane. Il risultato elettorale mi consegna l'onore e l'onere di assolvere a questo compito in veste di primo cittadino e io cercherò di essere all'altezza con l'impegno e la passione che hanno sempre accompagnato il mio lavoro e con il bagaglio di esperienza che ho potuto accumulare anche al tuo fianco. Colgo perciò l'occasione per esprimerti la mia gratitudine per l'amicizia e per la fiducia che mi hai accordato e che spero di aver ripagato".

Per questo anno scarso che ci separa dalle elezioni regionali, il ruolo delicato di assessore alle Attività produttive – fondamentale in materia di ricostruzone per le imprese – andrà a dunque al modenese Luciano Vecchi. Politico di lungo corso, Vecchi (52 anni) è stato deputato già nel 1989 e poi nel 1994 con le liste Pci e Pds. Ha ricoperto in seguito diversi ruoli di vertice nel Partito Democratico e nel Pse. Consigliere regionale eletto nel 2010 come terzo più votato fra i democratici modenesi.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Muzzarelli lascia la Regione, al suo posto Luciano Vecchi

ModenaToday è in caricamento