rotate-mobile
Politica Piazza Grande

Caso Sitta, in consiglio Pighi illustra i possibili scenari futuri

Il Sindaco di Modena ha sottolineato le possibilità attualmente in fase di valutazione: individuare una figura nella maggioranza, nel Pd o ridistribuire le deleghe tra l’attuale Giunta

“Tre le ipotesi che si aprono dopo le dimissioni di Daniele Sitta: inserire in Giunta una figura da individuare nella maggioranza, sostituirlo con una persona del partito più forte di maggioranza, cioè il Pd, espressione anche dell’assessore uscente, o, terza possibilità, ridistribuire le deleghe tra gli attuali assessori della Giunta. Le tre ipotesi sono da prendere ugualmente in considerazione”.

È quanto ha affermato il sindaco Giorgio Pighi parlando al Consiglio comunale di Modena nella seduta di oggi pomeriggio, lunedì 4 marzo. Il sindaco ha ringraziato Daniele Sitta per quanto ha fatto prima all’Urbanistica e successivamente al settore Sviluppo economico. “In un momento in cui alcune opere erano mature per essere avviate e consegnate alla città – ha osservato Pighi - è evidente il lavoro portato avanti con tenacia dall’assessore. Al di là degli elementi di contrasto e dei nodi da sciogliere dal punto di vista politico – ha aggiunto il sindaco - resta il dato di fondo del riconoscimento unanime del suo impegno a favore della città e dell’Amministrazione comunale”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso Sitta, in consiglio Pighi illustra i possibili scenari futuri

ModenaToday è in caricamento