rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Politica

Consiglio Provinciale, commiato per l'ormai ex assessore Malaguti

Dal primo agosto abbandonerà ufficialmente l'incarico per dedicarsi tempo pieno all'insegnamento: "In questa istituzione si trovano competenze, professionalità e capacità che devono essere apprezzate"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ModenaToday

È stata salutata con un applauso da tutto il Consiglio provinciale Elena Malaguti, assessore all’Istruzione e alla Cultura che dall’1 agosto lascerà l’incarico ed era quindi alla sua ultima seduta consiliare. Il saluto ufficiale del Consiglio è stato espresso dal suo presidente Demos Malavasi che ha ringraziato l’assessore Malaguti «per l’impegno profuso in questi anni a favore della scuola e della cultura della nostra provincia, affrontando con competenza e impegno il suo incarico e dando un contributo importante per migliorare la nostra scuola, in un rapporto stretto con i Comuni e le istituzioni scolastiche». In particolare, Malavasi ha ricordato il «grande lavoro svolto dall’assessore per far ripartire le scuole dopo il terremoto del maggio 2012».

Nell’ultimo anno Elena Malaguti ha svolto sia il ruolo di docente che quello di assessore per impostare tutto il lavoro post terremoto, per quanto riguarda la scuola e l’istruzione. «La scelta di oggi di tornare a dedicarsi solo all’insegnamento e ai suoi studenti – ha concluso Malavasi – è da apprezzare non solo perché esprime la sua passione per la scuola ma anche perché è l'esempio di un impegno politico e istituzionale che è parte della vita e non separato da essa».

Replicando ai saluti e agli auguri di buon lavoro, Elena Malaguti ha voluto ringraziare tutti per la collaborazione e in particolare i tecnici dell’assessorato «dai quali ho imparato molto. Sono stati quattro anni molto intensi – ha proseguito l’assessore – per le difficoltà economiche, per i moltissimi cambiamenti nel mondo della scuola che abbiamo dovuto governare e da ultimo per il terremoto: in ognuna di queste situazioni la Provincia ha svolto un ruolo fondamentale a testimonianza del fatto che anche nell’ente pubblico, nonostante il pensiero contrario che si è diffuso, si trovano competenze, professionalità e capacità che devono essere apprezzate».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consiglio Provinciale, commiato per l'ormai ex assessore Malaguti

ModenaToday è in caricamento