Serramazzoni: ecco candidati e programma della lista civica “Rubbiani Sindaco”

Un progetto di risanamento e sviluppo per mobilitare idee, energie e risorse: con lo slogan "Serramazzoni si può, io ci credo" scatta la corsa per la carica di sindaco lanciata dalla lista civica a sostegno di Roberto Rubbiani

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ModenaToday

“Serramazzoni si può, io ci credo”, con questo slogan Roberto Rubbiani e la sua squadra si sono presentati ieri sera nella sala Polivalente di Serramazzoni, gremita da un pubblico curioso e attento. La lista civica “Rubbiani Sindaco” scende in campo per dare un taglio netto al passato con un nuovo stile, nuovi metodi, competenza, professionalità, voglia di pulizia e di fare le cose bene e con criterio, con una progettualità a medio e lungo termine, per dare al Comune e alle sue frazioni una marcia in più. Con l'entusiasmo e la voglia di fare di persone che hanno sentito la necessità di impegnarsi in prima persona per Serramazzoni, che ha tante eccellenze da valorizzare e non merita di finire in prima pagina solo per aspetti negativi.

Come cercare di raggiungere questo obiettivo? La risposta è nel programma elettorale, in sintesi un progetto di risanamento e sviluppo per mobilitare idee, energie e risorse. In particolare per il turismo e le attività produttive, ma più in generale in ogni ambito, da quello urbanistico a quello ambientale, dall'agricoltura ai servizi, dalla scuola alla cultura, dal volontariato allo sport.

Insieme a Rubbiani - manager di consolidata esperienza, tra i ruoli ricoperti durante la sua carriera quello di Direttore Generale dell'Azienda Usl di Modena per dieci anni, dal luglio '96 a settembre 2006 - sono in lista quattro donne e sei uomini: il candidato più giovane è Tommaso Montipò, 19 anni, studente universitario, il meno giovane è Fausto Cappi, 64 anni, da poco in pensione dopo aver ricoperto incarichi di prestigio in Ferrari e Maserati, ma tuttora impegnato come consulente gestionale. Gli altri candidati sono Luisa Baraldi, 31 anni, responsabile marketing nell'azienda di famiglia, la Ceramica Fondovalle Spa, Jessika Bertacchini, 32 anni, laureata in Biotecnologie Farmaceutiche, ricercatrice in ambito preclinico, Andrea Convenuti, 34 anni, architetto con studio a Serramazzoni, Valter Giovannini, 54 anni, consulente marketing e creativo per le aziende ceramiche e scultore, Fabio Merciadri, 44 anni, titolare di un'agenzia immobiliare a Serramazzoni, Lorenzo Ronchi, 42 anni, imprenditore del settore informatico e in altri settori, amministratore delegato della PuntoCom, Maria Chiara Venturelli, 41 anni, imprenditrice della ristorazione, impegnata in progetti educativi per l'infanzia e i giovani, titolare del Ristorante Balugola a Valle di Serramazzoni e Silvia Zavatti, 40 anni, medico veterinario in una clinica di Serramazzoni.

I più letti
Torna su
ModenaToday è in caricamento