rotate-mobile
Elezioni Politiche 2013

Elezioni Modena, in 1500 all'Anagrafe per la tessera elettorale

Tempi di attesa mediamente sotto la mezz’ora. Circa la metà dei cittadini dichiara lo smarrimento. Negli ultimi tre anni inviate 15 mila lettere per cambi di residenza

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ModenaToday

Nella sola giornata di domenica 24 febbraio sono stati 1.577 i cittadini che si sono recati all’anagrafe del Comune di Modena, in via Santi 40, per ritirare le tessere elettorali: 857 cittadini hanno dichiarato di non averla ricevuta dopo il cambio di residenza, 720 di averla smarrita. Anche sabato 23 erano stati circa mille i richiedenti delle tessere. Dal primo gennaio 2013 a oggi sono state 7.274 le richieste di tessere, di cui 5.092 per cambi di residenza da altro Comune e 2.182 per smarrimento.

Sono circa 15 mila le etichette rosa da apporre sulle tessere elettorali che il Comune ha inviato negli ultimi tre anni a cittadini che hanno cambiato residenza spostandosi da una via a un’altra della città. Le lettere del Comune vengono sempre inviate ai cittadini che hanno variato il luogo dove vivono. Se il postino non riesce a recapitare la lettera, questa ritorna all’ufficio elettorale che la conserva.

“Domenica – spiegano gli operatori dell’anagrafe – si è presentato, per esempio, un cittadino per richiedere la tessera elettorale che noi conservavamo dal 2002. Probabilmente quando inviamo la lettera con timbro del Comune che contiene l’etichetta adesiva per gli aggiornamenti – proseguono dall’ufficio anagrafe - alcuni cittadini non la attaccano subito e la smarriscono. Altri invece si sono presentati al seggio con solo l’etichetta. Disagi che si vanno a sommare con un fisiologico smarrimento della tessera stessa”.

I tempi di attesa per chi era in coda all’anagrafe sono stati mediamente inferiori alla mezz’ora. “Sono tempi normali – spiega l’assessore agli Affari generali Simona Arletti – visto il numero di cittadini che si è presentato agli sportelli: mediamente l’attesa per aver il duplicato della tessera elettorale è stata di 28 minuti (massimo 47) per un’operazione che richiede, inclusa la denuncia di smarrimento, tra i tre e i cinque minuti. Il consiglio è di riporre sempre la tessera nello stesso posto in modo da ritrovarla alla prossima elezione”.

Le etichette rosa da apporre sulle tessere elettorali inviate dal Comune negli ultimi tre anni ai cittadini che hanno cambiato residenza sono state mediamente 2.500 ogni sei mesi, per un totale di circa 15 mila. Come prevede la legge, è previsto l’invio per posta ordinaria di una lettera di accompagnamento e degli adesivi che vanno incollati sulla tessera elettorale entrata in vigore nel 2001. Oltre al nuovo indirizzo, sull’adesivo viene indicato il nuovo seggio dove recarsi a votare. Lo spostamento da un seggio all’altro, di cui il Comune dà una pronta informazione, può derivare non solo dal cambio di residenza ma anche da un riequilibrio del numero degli elettori tra alcune sezioni elettorali già esistenti. Questa operazione si rende necessaria quando ad esempio nuovi insediamenti abitativi fanno aumentare gli elettori che gravitano su uno stesso seggio.

L’ultima operazione di risezionamento fatta nel 2011 ha modificato le sezioni elettorali di 1.631 elettori, dandone informazione agli stessi con lettera e relative etichette. Chi invece cambia residenza da un altro Comune deve ritirare una nuova tessera elettorale dal Comune di Modena recandosi all’anagrafe di via Santi come indicato dalla lettera di avviso che riceve.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni Modena, in 1500 all'Anagrafe per la tessera elettorale

ModenaToday è in caricamento