Lavoro, confronto fra candidati alle elezioni politiche

È promosso dalla Cgil di Modena la mattina di giovedì 14 febbraio, il confronto dei candidati modenesi alle prossime elezioni politiche sul Piano per il Lavoro

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ModenaToday

È promosso dalla Cgil di Modena la mattina di giovedì 14 febbraio, il confronto dei candidati modenesi alle prossime elezioni politiche sul Piano per il Lavoro. L’iniziativa si svolge presso la sede Cgil in piazza Cittadella 36, a partire dalle ore 9.30 (salone Corassori). 

Nella relazione introduttiva, Vanni Ficcarelli della segreteria Cgil presenterà ai candidati modenesi i punti principali del Piano per il Lavoro della Cgil e presenterà le questioni fondamentali su cui verrà chiesto loro di esprimersi, quali le politiche per la crescita e il lavoro, il contrasto alla precarietà e all’illegalità nel lavoro, le modifiche alla riforma pensionistica, il modello universalistico di welfare pubblico e la rappresentanza e democrazia nei luoghi di lavoro. 

Tania Scacchetti segretario Cgil Modena coordinerà gli interventi dei candidati e concluderà i lavori della mattinata. Sono stati invitati i candidati di tutte le forze politiche, di tutti gli schieramenti. Sinora hanno garantito la loro presenza Davide Baruffi (Pd), Massimo Mezzetti (Sel), Judith Pinnock (Rivoluzione Civile), Valentina Ferraboschi (Lista Civica Monti), Christian Pellacani (Fare per fermare il declino). Le conclusioni a partire dalle ore 12.30 circa. L’incontro è aperto al pubblico. 

I più letti
Torna su
ModenaToday è in caricamento