menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bilancio, Fratelli d'Italia presenta 19 emendamenti

Come accaduto lo scorso anno, gli altri gruppi di opposizione non presentano alcun documento per cambiare l'impostazione finanziaria del Comune. Da Fratelli d'Italia 19 emendamenti e 6 delibere accessorie. Maratona oratoria del capogruppo Barcaiuolo

Comunicato stampa
La discussione del bilancio previsionale del Comune di Modena è stata caratterizzata dalla lunga maratona oratoria di Michele Barcaiuolo, capogruppo di Fratelli d'Italia-Alleanza Nazionale, unico gruppo di opposizione a presentare emendamenti al testo. Barcaiuolo nelle sue 19 proposte, corredate da 6 delibere accessorie, ha chiesto di recuperare fondi tagliando le consulenze esterne, per una riduzione totale del 10%, e in minima parte dai fondi dati a pioggia a varie associazioni, intaccando in questo caso meno del 5% di queste voci. 

"Con questi risparmi - ha spiegato Barcaiuolo - sarà possibile ottenere la riduzione Imu specie per i comodati ai figli, dato che siamo nell'assurda situazione che una casa data in affitto e dalla quale si produce reddito paga meno tasse di chi concede la casa ai figli non percependo quindi alcun reddito, converrebbe a questo punto fare finti contratti di affitto invece che comodati gratuiti. Tra le altre proposte, a seconda di varie riduzioni proposte (1.800.000 €, 1.200.000 €, 600.000 €), si potranno raggiungere i seguenti obiettivi: eliminare la tassa di soggiorno (costo 225.000 €), estendere il wi-fi a tutto il centro e ai parchi (150.000 €), fondo per gli alluvionati (150.000 €), fondo per gli affitti (150.000 €), aiuto alle famiglie numerose, (150.000 €), borsa di studio per studenti che hanno idee per marketing territoriale (150.000 €), buono sport per ragazzi sotto i 15 anni le cui famiglie sono in difficoltà (150.000 €), fondo per giovani imprenditori con idee innovative (150.000 €), aiuto a ragazze madri (150.000 €), aumento fondi per disabili (150.000 €), sostegno alle scuole materne Fism al fine di abbassare le rette (150.000 €) e mini contributo per celebrare degnamente il prossimo 10 febbraio (8.000 €). 

“Giovedì voteremo il bilancio e questi emendamenti, mi auguro che il buon senso porti la maggioranza ad approvare questi emendamenti per migliorare ,almeno un po' un bilancio comunque negativo in tutti i suoi aspetti principali. Come si nota chiaramente tutti gli emendamenti sono figli del buon senso e non hanno carattere ideologico, proprio per questo mi aspetto che il Pd non si arrocchi come al solito a difesa della propria diligenza; togliere poco a consulenze per i soliti noti e pochissimo alle associazioni amiche per aiutare chi è in difficoltà mi sembra il minimo in un momento come questo”, chiosa Michele Barcaiuolo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Contagi, 98 casi nel modenese. Sei ricoveri e due decessi

Attualità

Contagio, 113 casi in provincia. Tre decessi e tre ricoveri

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento