menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aimi (Pdl): "Cara Bertolini, resisti alla crisi diarroica e vota la fiducia"

Prima bisogna pensare alla salvezza del Governo Berlusconi, poi si potrà discutere dei prossimi congressi provinciali. Questo il concetto espresso dal vicepresidente del consiglio regionale Enrico Aimi

Se Isabella Bertolini non ha avuto paura di svariare a tutto campo dal tavolo nazionale sulla fiducia a Berlusconi e la speranza di un'intesa "salva governo" con l'Udc, Enrico Aimi, vicepresidente del consiglio regionale e numero uno degli ex An, è andato dritto al sodo invitando la fondatrice del nucleo modenese di Forza Italia a stare concentrata sul Parlamento: "Cara Isabella - esordisce Aimi - anche se ti sei schierata con i malpancisti,  la prima urgenza è quella di votare, nelle prossime ore, la fiducia al Governo, senza se e senza ma". Questo, nonostante la Bertolini abbia sempre e comunque confermato il suo voto favorevole al governo Berlusconi.

CONGRESSI - "Parlare del Congresso provinciale di Modena, a poche ore da un voto che può cambiare radicalmente le sorti della politica nazionale e della nostra economia, mi pare, in questo frangente, fuori tempo e fuori luogo - commenta Aimi - In politica, quando si ha il mal di pancia, in momenti difficili, bisogna saper resistere anche alle eventuali crisi diarroiche. Come sempre voglio arruolarmi tra i pompieri e non tra gli incendiari, certo che anche tu, saprai far prevalere le ragioni del buon senso a quelle personali".

TESSERE - Accodandosi a quanto già detto dal suo fedelissimo Bruno Rinaldi, Aimi in merito al tesseramento ricorda come il segretario nazionale Angelino Alfano abbia definito tempi e regole certe: "Qui nessuno può fare il furbo - chiarisce - Passiamo da un partito di nominati ad uno di eletti. Se ci sono anomalie scoviamole, e mettiamo alla porta chi non lavora per il bene del partito. Un’ultima osservazione ed un doveroso avvertimento sulla rottamazione per raggiunti limiti di età: non credo che la passione e la giovinezza dello spirito siano in politica un dato esclusivamente anagrafico - conclude Aimi - Per quanto attiene poi ai rottamatori, Ti ricordo che, sovente, sono i primi ad essere rottamati".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento