rotate-mobile
Giovedì, 18 Agosto 2022
Politica

Riscossione tasse, il Comune di Modena si prepara ad abbandonare Equitalia

Il Comune di Modena affiderà a un soggetto selezionato con una gara già in corso con una diminuzione dei costi di servizio per l'ente di piazza Grande. L'annuncio ieri pomeriggio in consiglio comunale

Alla scadenza del rapporto con Equitalia spa nel 2013, il Comune di Modena affiderà a un soggetto selezionato con una gara già in corso promossa dall'Anci Emilia Romagna mediante l'Agenzia regionale per l'acquisto di beni e servizi (Intercent) con una diminuzione dei costi di servizio. Lo ha riferito ieri pomeriggio in consiglio comunale l'assessore al Bilancio Giuseppe Boschini rispondendo un'interrogazione del capogruppo del Pdl Adolfo Morandi. Boschini ha precisato che, "già in occasione dell'approvazione del bilancio 2012 abbiamo integrato il Regolamento comunale delle entrate tributarie prevedendo la possibilità di procedere con forme di rateizzazione dei pagamenti di somme dovute per arretrati e formalmente accertate su richiesta del contribuente che si trova in comprovate difficoltà economiche o per eventi straordinari. Insomma, di fronte a situazioni di disagio si devono poter usare strumenti diversi da quelli che si applicano agli evasori. A chi ha davvero difficoltà economiche il Comune va incontro". La rateizzazione riguarda somme di importo complessivo pari o superiore a 2.500 euro, che possono essere corrisposti in rate mensili di uguale importo fino ad un massimo di 18. La durata della convenzione sarà di dodici mesi, con possibilità di rinnovo per ulteriori dodici.

"I Comuni possono decidere se avvalersi di questa opportunità anche in maniera personalizzata - ha continuato l'assessore - decidendo per ogni servizio se avvalersi del soggetto aggiudicatario o meno e stipulando una
convenzione-quadro". La gara "rappresenterà un aspetto migliorativo rispetto agli attuali costi di servizio riscossione gestiti da Equitalia. La misura di tale miglioramento non è oggi definibile in quanto dipenderà dalle offerte tecniche presentate dagli aggiudicatari, vi sono però precise indicazioni che consentono di prevedere un significativo risparmio rispetto all'attuale gestione di Equitalia". In particolare, il compenso attuale al gruppo Equitalia previsto dalla legge ammonta al 9% delle somme iscritte a ruolo, "mentre da gennaio scenderà all'8% con la prospettiva di un ulteriore ribasso fino al 4% in caso di riduzione dei costi di Equitalia per le riscossioni nazionali, da definire attraverso decreto ministeriale". Nella replica, il consigliere Morandi ha definito quella di Boschini "una risposta che lascia spazio a valutazioni da fare in un secondo momento. Ho capito che si è scelto di partecipare al bando di gara per affidare a terzi la riscossione, mi auguro davvero che ci sia un effettivo risparmio per l'Amministrazione".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riscossione tasse, il Comune di Modena si prepara ad abbandonare Equitalia

ModenaToday è in caricamento