rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Politica

Stranieri al voto, per i Garanti nessuna irregolarità: "Approfondiremo"

Il caso delle presunte anomalie registrate al voto presso il seggio di via Padre Candido è stato preso in esame dal Collegio di Garanzia presieduto da Andrea Bortolamasi: "Ci riserviamo di valutare ulteriori segnalazioni"

"I garanti hanno contattato telefonicamente il presidente del seggio che ha comunicato, testualmente, di non aver rilevato significative irregolarità, riservandosi comunque di verbalizzare puntualmente lo svolgimento delle operazioni". Lo ha reso noto l'ufficio stampa del Pd di Modena a urne chiuse in merito alle presunte anomalie al voto presentatesi al seggio dedicato al voto per cittadini stranieri. Presunte anomalie che sono state analizzate dal collegio di garanzia presieduto da Andrea Bortolamasi.

"Subito dopo - prosegue la nota diramata da via Scaglia - hanno contattato telefonicamente anche Silingardi invitandolo a presentarsi presso la sede del Pd e fornire eventuale documentazione di quanto rilevato. Lo stesso Silingardi, però, ha confermato di non aver ulteriori elementi da sottoporre al Comitato. Stando così le cose, quindi, i garanti hanno reputato non ci fossero i presupposti per un intervento, ma si riservano naturalmente di valutare ulteriori segnalazioni che dovessero pervenire".

In precedenza, Silingardi aveva presentato un esposto in cui si denunciava la presenza di esponenti delle comunità di stranieri al'interno del seggio che controllavano il voto espresso, la segnalazione di un elettore che aveva comunicato allo scrutatore di avere avuto la garanzia del rimborso dei due euro versati e, infine, un notevole incremento del numero di votanti rispetto l'andamento generale del voto in città.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stranieri al voto, per i Garanti nessuna irregolarità: "Approfondiremo"

ModenaToday è in caricamento