rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Politica Finale Emilia / Via Cimitero

Finale, duello fra il Sindaco e l'on. Ferraresi sulla bonifica dell'amianto

Non se le mandano certo a dire il primo cittadino di Finale Emilia e il giovane deputato del M5s, impegnati in un braccio di ferro sulla presenza di amianto in viale del Cimitero. Differenti interpretazioni del rapporto di ARPA

“L’esposto in Procura dell’onorevole Ferraresi è totalmente infondato, al limite del ridicolo se non si parlasse di questioni serie. Nel viale del Cimitero, Arpa non ha trovato materiale contenente amianto e non c’è nessun rischio per la salute e l’ambiente”, così Fernando Ferioli, sindaco di Finale Emilia, dopo la denuncia effettuata da parte del giovane deputato del Movimento 5 stelle della Bassa.

Il sindaco Ferioli si era poi detto “sorpreso e amareggiato” per un agire politico del giovane grillino che non aveva faticato a definire “becero e diffamatorio” proprio perchè proveniente da un finalese che “sa quanto abbiamo necessità di aiuto da ogni dove”. “Ricevere una pugnalata alle spalle con un esposto basato su bugie mi fa capire come la politica giovane non abbia nulla da invidiare alla vecchia”, aveva dichiarato Ferioli, suggerendo al giovane deputato di occuparsi di questioni nazionali serie, anche per il tema ambientale.

Non si è fatta attendere la replica di Vittorio Ferraresi, che ha risposto a muso duro: “Dico balle? Il Sindaco mi quereli allora. Il fatto è che l’unico pinocchio qui è proprio Ferioli, che o non sa leggere, oppure è in malafede. Il documento dell’Arpa è chiaro: il Comune dovrà  che non vuol dire mettere a posto l’asfalto, un amministratore lo dovrebbe sapere. E inoltre la stessa nota di Arpa dice , con questo rischio non infondato, al contrario di quanto dice pinocchio Ferioli, si dovrebbero come minimo disporre nuove analisi e mettere l’area in sicurezza perché anche se non accertata la presenza di amianto, il rischio rimane, del resto l’Arpa non avrebbe disposto la bonifica dell’area”.

Poi una serie di stoccate al sindaco: “L’unico a perpetrare pugnalate ai cittadini finalesi è Ferioli, che ha in mente di risanare il bilancio con i soldi derivanti dalle assicurazioni destinati alla ricostruzione - dichiara Ferraresi - e di continuare con porcate ambientali di ogni genere, che condanneranno Finale Emilia e i suoi cittadini ad un disastro ambientale con pesanti conseguenze sulla salute delle nostre famiglie. Se Ferioli si lamenta di Roma per le tasse quindi vada dai suoi alleati che l’hanno sostenuto in campagna elettorale e che governano il paese, mi occupo di Giustizia e Terremoto con passione, ma non posso arrivare ovunque, se è così esperto in materia di eternit sarò felice di portare avanti le sue proposte in parlamento – conclude il grillino – le ho chieste anche prima di affrontare il Decreto per le misure nei confronti delle popolazioni terremotate, mai pervenuta neanche una risposta”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finale, duello fra il Sindaco e l'on. Ferraresi sulla bonifica dell'amianto

ModenaToday è in caricamento