rotate-mobile
Martedì, 9 Agosto 2022
Politica

Comune, Pd “I soldi dei gruppi per la scuola e lo sport di base”

34mila euro da destinare al cablaggio delle scuole, al pagamento delle rette sportive per le famiglie in difficoltà: il gruppo Pd in Comune a Modena ha presentato, anche quest’anno, tre emendamenti in cui si chiede di tagliare del 30% i fondi a disposizione dei gruppi consiliari e di indirizzare i risparmi a sostegno del sistema scolastico e allo sport di base

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ModenaToday

Buone prassi ed esempi, non solo belle parole: il gruppo consiliare Pd del Comune di Modena, anche quest’anno, ha depositato tre emendamenti in cui chiede di tagliare del 30% i fondi destinati ai gruppi consiliari e di indirizzare i risparmi così ottenuti verso la scuola, lo sport di base e la politica sul territorio. Il taglio in questione, infatti, porterebbe a liberare 34.200 euro, cifra che si propone di redistribuire in maniera equilibrata. La maggior parte dei fondi, 26.200 euro, verranno destinati al completamento del cablaggio delle scuole modenesi in modo che possano usufruire di una connessione Internet veloce. Il piano è già stato finanziato, ma la cifra che verrebbe messa a disposizione dai gruppi consiliari consentirà di rispondere ai nuovi obblighi di legge, compreso l’approntamento del cosiddetto “registro elettronico”. Altri 4mila euro andranno a rimpinguare il bando pensato per sostenere le famiglie che si trovino in difficoltà a pagare le rette alle società sportive per consentire ai propri figli di praticare sport di base. Infine, i restanti 4mila euro saranno messi a disposizione delle Circoscrizioni per la politica nei territori della città.“Abbiamo sempre detto – commenta il capogruppo Pd in Consiglio comunale a Modena Paolo Trande – che, in una situazione di oggettiva difficoltà per le famiglie, le imprese e gli Enti locali, la politica, per prima, doveva dare un esempio di sobrietà e attenzione al “bene comune”. Come consiglieri Pd ci siamo interrogati e pensiamo che le scuole, i ragazzi che fanno sport di base e coloro che si impegnano nella politica a livello delle Circoscrizioni siano priorità assolute, vanno sostenuti e aiutati, e il Pd, anche questa volta, fa la propria parte”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comune, Pd “I soldi dei gruppi per la scuola e lo sport di base”

ModenaToday è in caricamento