Politica

Riqualificazione energetica, dall'UE fondi per due scuole e per il Palamolza

Contributi europei per 323 mila euro assegnati al Comune di Modena. Tra 2019 e 2020 lavori alle Rodari e alle Lanfranco. Interventi anche al Palamolza

È di 323 mila euro il contributo europeo ottenuto dal Comune di Modena per tre interventi di riqualificazione energetica su edifici pubblici (le scuole Rodari e Lanfranco e il Palamolza) che verranno realizzati tra il 2019 e il 2020 con un investimento complessivo che supererà il milione e mezzo di euro. Il contributo è stato assegnato dalla Regione Emilia-Romagna nei giorni scorsi approvando la specifica graduatoria del terzo bando degli investimenti del Por Fesr 2014-2002 Asse 4 che sostiene, appunto, interventi per l'efficientamento energetico degli edifici pubblici.

Nel 2019 verrà realizzato l’intervento previsto alle scuole Lanfranco in via Valli, con la rimozione e la sostituzione di tutti i serramenti esterni. Il valore complessivo dei lavori progettati dal settore Lavori pubblici del Comune è indicato in 500 mila euro con un contributo europeo di 110 mila euro. Le porte e le finestre che verranno installate, comprese quelle dei terrazzi al primo piano, avranno gli infissi in alluminio a taglio termico, con vetri stratificati e intercapedine a camera d’aria con argon, così da garantire la struttura sia sotto il profilo della riqualificazione energetica e acustica sia per quello che riguarda la sicurezza a fini antinfortunistici e per la resistenza alle effrazioni e agli vandalici.

Sempre nel 2019 è in programma l’intervento di riqualificazione energetica del palazzetto dello sport di via Molza (circa 518 mila euro il valore complessivo dei lavori, con quasi 118 mila euro di contributo europeo) che si inserisce nel quadro dei lavori di manutenzione straordinaria dell’impianto sportivo dal valore complessivo di circa un milione e 377 mila finanziati dalla Regione con un contributo del 50 per cento: 688 mila euro. Per la riqualificazione energetica, oltre alla sostituzione degli infissi e all’installazione di illuminazione a led, è prevista la realizzazione del cappotto esterno e di un “pacchetto di copertura” con pannelli isolanti.

È in programma per il 2020, invece, l’intervento alle scuole Rodari in via Magenta dove, con un investimento complessivo di 500 mila euro (95 mila euro il contributo europeo) si procederà alla sostituzione degli infissi installando quelli in alluminio a taglio termico, con vetri stratificati e intercapedine a camera d’aria con argon. Anche in questo caso i lavori potranno garantire la struttura sia rispetto alla riqualificazione energetica e acustica sia per la sicurezza a fini antinfortunistici e per la resistenza alle effrazioni e agli vandalici.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riqualificazione energetica, dall'UE fondi per due scuole e per il Palamolza

ModenaToday è in caricamento